09 Agosto 2020

Pubblicato il

Noi le tasse le abbiamo abbassate. Parola di Luigi Di Maio

di Redazione

Per il ministro degli Esteri la Lega ha preferito fare gli interessi di partito evitando, quando era al governo, di elaborare una manovra finanziaria

Noi abbiamo abbassato le tasse e impedito che aumentasse l’Iva che avrebbe portato 600 euro in più a famiglia. Chi dall’opposizione dice che stiamo aumentando le tasse dice una bugia”. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, intervenendo  a Uno Mattina. “Dico alla Lega – ha aggiunto il leader M5S- che loro c’erano al governo potevano fare la manovra ma hanno scelto gli interessi di partito. E’ comodo dirlo adesso dall’opposizione, se stavano al governo dovevano fare una legge di bilancio dove dovevano trovare 30 miliardi per la flat tax che non c’erano, non sento più la Lega parlar di flat tax perché sanno bene che questi 30 miliardi non c’erano”.

“Stare al governo – ha detto ancora Di Maio – per qualsiasi forza politica negli ultimi 15 anni non ha mai portato consensi, io non ragiono guardando sondaggi perché mi converrebbe stare all’opposizione. Sono due mesi che il governo è nato e io sono al governo da 18 mesi. Da gennaio come M5S abbiamo un cronoprogramma; la legge sull’acqua pubblica, sul conflitto d’interesse, la legge sulla sanità che toglie alle regioni la nomina dei dirigenti. Noi vinceremo sfida di governo se completeremo il programma elettorale perché gli italiani ci hanno votato per fare delle cose”.

“In questa settimana ci saranno delle riunioni importanti – ha detto ancora il ministro degli Esteri -, come è sempre stato per il Movimento dove siamo pronti ci dobbiamo presentare, dove abbiamo delle difficoltà perché magari i gruppi non sono pronti o delle difficoltà sul territorio, non c’è problema a dirlo ai cittadini. Noi siamo nelle istituzioni da sei anni, siamo una forza politica giovane e in alcuni territori possiamo avere delle difficoltà in altri meno”.

 

 

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi