Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Novembre 2022

Pubblicato il

Calcio

Notte fonda per la Lazio a Torino. La Juventus vince 3-0

di Christian Gasperini
La squadra di Maurizio Sarri perde malamente contro la vecchia signora, con i biancocelesti che non riescono mai a entrare in partita
Basic prova a calciare il pallone

La squadra di Maurizio Sarri perde malamente contro la vecchia signora. I biancocelesti non riescono mai ad entrare in partita, sbagliando parecchio specialmente nella zona centrale del campo. La Lazio chiude il proprio 2022 con 30 punti in classifica, che valgono il momentaneo quarto posto. Alla ripresa del campionato a gennaio, i biancocelesti saranno chiamati alla trasferta del Via del Mare contro il Lecce.

La partita: Juventus – Lazio

La prima occasione della partita è dei bianconeri al 6° minuto, con Kean che calcio sul fondo. Al minuto 11 ci prova Fagioli dal limite dell’area di rigore, ma la sua conclusione viene parata molto bene da Provedel. Pochi minuti più tardi ci prova anche Milik, con la conclusione che termina di poco fuori. Al 40° si fa vedere la Lazio con Pedro, ma la conclusione termina sopra la traversa. Al 43° la Juve trova il vantaggio con Kean che, servito bene da Rabiot, batte Provedel con un pallonetto. La prima frazione di gioco termina con i padroni di casa avanti 1-0.

Al 48° ci prova Milik, che trova un grande riflesso di Provedel. La Juve insiste e va vicina al raddoppio con Kostic, ma anche in questo caso il portiere biancoceleste risponde presente. Raddoppio che arriva al 54° minuto sempre grazie a Kean che, a porta vuota, non deve far altro che appoggiare in rete. La Lazio prova a rientrare in partita con Luis Alberto, ma la sua conclusione è troppo debole per impensierire il portiere bianconero. Al minuto 89 la Juventus cala il tris con Milik che, servito bene da Chiesa, deve solo appoggiare il pallone in rete.

Appunti di partita

Milinkovic Savic

Il peggiore in campo questa sera è il calciatore che non ti aspetti. Il gigante serbo appare sin da subito in serata no, perdendo il pallone che porta la Juventus sul risultato di 1-0. Ci si aspetta sicuramente molto di più da un calciatore con le sue qualità.

Basic

Anche Toma Basic, oggi, una prestazione insufficiente. Non riesce mai ad entrare in partita, e soffre parecchio nella zona centrale del campo. Questo ragazzo non riesce a trovare la giusta quadra per essere un calciatore importante per questa squadra.

Le pagelle della partita

Provedel 6,5

Sui due gol bianconeri non può nulla, ma quando possibile si è sempre fatto trovare pronto, anche con parate importanti.

Hysaj 5,5

Soffre molto su quella fascia, e non riesce mai ad essere propositivo in fase offensiva. Fa quello che può, ma non basta.

Romagnoli 5,5

Oggi non benissimo. Soffre come tutta la squadra le volate offensive avversarie.

Casale 5,5

Stesso discorso per Romagnoli, soffre molto in questa serata l’attacco bianconero.

Marusic 5,5

Male anche il montenegrino. Sbaglia in fase difensiva ed è poco propositivo in quella offensiva.

Cataldi 6

Prova sufficiente del centrocampista biancoceleste, sempre pronto a dare una mano e a farsi vedere in fase di impostazione.

Milinkovic Savic 5

Come detto, è lui il peggiore in campo per la Lazio. Sbaglia praticamente tutto e da il via all’azione del vantaggio bianconero.

Basic 5

Anche per Basic è notte fonda. Non riesce ad entrare mai in partita, risultando poco propositivo in fase offensiva.

Romero 5,5

Ci mette sempre tanta grinta, ma stasera non va oltre. Prova a fare qualcosa, ma senza esito positivo. Ha molti margini di crescita e va aspettato.

Felipe Anderson 5,5

Stasera spento anche il brasiliano. Sicuramente la stanchezza delle gare precedenti si è fatta sentire.

Pedro 5,5

Anche Pedro questa sera ha fatto poco. Ci ha provato nel primo tempo con una buona conclusione, ma poi il nulla.

Vecino (58′) 5,5

Entra a partita compromessa, e non riesce a fare molto. Ci si aspettava qualche inserimento che mettesse in difficoltà i bianconeri, invece niente.

Luis Alberto (59′) 5,5

Entra e ha subito una buona occasione per riaprirla, ma la sua conclusione è troppo debole. Deve dare di più.

Gila (69′) 5,5

Entra e fa quello che può, sopratutto in fase difensiva. La partita, però, oramai era compromessa.

Cancellieri (69′) 5,5

Mai pericoloso. Non riesce mai ad incidere in fase offensiva.

M. Antonio (78′) S.V.

Gioca troppo poco per essere giudicato,

*Foto dalla pagina ufficiale SS Lazio

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?