Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Gennaio 2023

Pubblicato il

Nuovo Ristorante? Ecco come attirare (subito) i clienti

di Riccardo Binaco
Se hai aperto da poco il tuo ristorante o se sei in procinto di farlo, scopri come partire subito bene grazie a questi suggerimenti collaudati per acquisire in fretta i clienti e fidelizzarli.
Una cameriera al ristorante

Durante la pandemia da Covid-19, moltissime attività commerciali hanno chiuso. Non fanno eccezione i ristoranti, da considerare forse il tipo di attività maggiormente penalizzata dai lock down.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Tornata la normalità, molti ristoranti sono rimasti chiusi, ma altrettanti sono stati rilevati e aperti.

Da qui la necessità di inserirsi in un mercato molto competitivo, quello del food and beverage, in cui cucinare bene non basta più, perché per avere successo serve anche regalare ai clienti un’esperienza culinaria positiva.

Naturalmente, sarà prima necessario convincere le persone ad entrare nel ristorante. Se hai avviato da poco la tua attività ristorativa, o pensi di farlo a breve, ecco alcuni suggerimenti utili di Riccardo Binaco, specialista in marketing per ristoranti e autore del libro “Food Marketing per Ristoranti”, per attirare sin da subito i clienti.


Food Marketing per Ristoranti

Tutto quello che andremo a dire, è parte di tecniche di Food Marketing già collaudate e funzionanti, pensate apposta per avviare nuovi ristoranti.

Si tratta di tecniche tradizionali, che possono essere rese maggiormente efficaci grazie all’utilizzo dei canali online. Andiamole a vedere.


Paghi uno prendi due

La tecnica del paghi uno prendi due funziona sempre. Si tratta di proporre ai clienti una portata (ad esempio un piatto di pasta) che se scelta ne viene aggiunta una in omaggio.

Per funzionare devi mettere dei paletti: l’iniziativa è valida per una singola persona e non vale se si arriva in due e i due piatti vengono divisi tra loro.

Inoltre devi essere disposto per un breve periodo di tempo, durante il quale la promozione sarà valida, a rinunciare a parte dei tuoi guadagni in cambio della possibilità di fidelizzare i clienti.

Il consiglio che posso darti è quello di inserire nella promozione solo quei piatti su cui puoi permetterti di applicare quello che in realtà è uno sconto del 50%.

Pro: puoi costruire una solida base di clienti fidelizzati
Contro: È consigliabile utilizzare questa promo con parsimonia e sulle voci di menu su cui puoi permetterti di perdere profitti.

Menu a Prezzo fisso

Ognuno di noi è felice quando, seduto al tavolo di un ristorante, si gode un pranzo o una cena completa.

In tal senso il menu a prezzo fisso va incontro a questo desiderio e lo esaudisce con una spesa contenuta.

Offrire un menu completo a prezzo fisso può incoraggiare notevolmente le persone ad entrare per la prima volta nel tuo ristorante.

I primi tempi magari puoi mantenerlo per dar modo a quanta più gente possibile di venire a provare la tua cucina. In seguito potresti limitarlo in determinati giorni, durante i quali l’affluenza è solitamente minore.

Pro: il menu a prezzo fisso è una potente calamita per attrarre nuovi clienti
Contro: il profitto sarà inferiore rispetto alle ordinazioni alla carta e quindi anche qui, scegli con cura i piatti che ti costano meno.

Happy hour? Perché no!

Anche se l’happy hour è un evento pensato principalmente per i bar, non è detto che un ristorante non possa servirsene per attirare nuovi clienti.

L’approccio dell’happy hour infatti, già sperimentato negli USA, funziona anche per i ristoranti tradizionali.

L’unica controindicazione a questo genere di iniziativa è il dover gestire i tempi di apertura regolari del ristorante, conciliandoli con quelli dell’Happy Hour.

Pro: possibilità di attrarre nuovi clienti, specialmente tra i giovani
Contro: C’è il rischio che questa tipologia di clienti si limiti a venire soltanto nei giorni in cui c’è l’Happy Hour

Apertura nei giorni in cui gli altri ristoranti sono chiusi

Un altro stratagemma che sembra funzionare è quello delle aperture strategiche.

Normalmente il giorno di chiusura dei ristoranti è il lunedì. Tenendo aperto il locale in questo giorno, chiudendo eventualmente il martedì, si possono indurre i clienti abituali dei competitors a provare il tuo ristorante.

Pro: possibilità di fidelizzare i clienti dei competitors
Contro: nulla

Sconti speciali in giorni speciali

Questa strategia è indicata soltanto per quei locali che hanno aperto da poco e che non hanno una solida base di clienti fidelizzati.

Si tratta di proporre degli sconti sul menu nei giorni in cui cadono festività particolari: San Valentino, Festa della Mamma, Festa del Papà, eccetera.

Farsi scegliere grazie a uno sconto, è un’altra buona maniera per far entrare nuovi clienti nel ristorante.

L’obiettivo è sempre lo stesso: farli entrare e fidelizzarli attraverso un’esperienza culinaria e sensitiva positiva.

Pro: forti possibilità di acquisire nuovi clienti
Contro: Essere disposti ad un margine minore sul guadagno

Sconti per il compleanno

Cosa c’è di meglio di un cliente che sceglie di festeggiare il proprio compleanno nel tuo ristorante?
Pubblicizzare questa cosa può rivelarsi un’arma efficacissima per acquisire nuovi clienti.

Immagina di proporre uno sconto a chi decide di festeggiare il suo compleanno da te e pensa anche che di solito, ad un compleanno ci sono diversi invitati.

L’obiettivo è far contento il festeggiato e cercare di acquisire più clienti fidelizzati possibili tra i suoi invitati.

Pro: possibilità di acquisizione degli invitati come clienti
Contro: Il giorno del compleanno dovrai fare uno sconto al festeggiato

Nota: questa tecnica può essere modificata sostituendo lo sconto con qualcosa in reagalo (ad esempio: il dolce lo offriamo noi).

Offrire uno sconto per la prossima volta che il cliente torna

L’ultimo suggerimento riguarda una tecnica che applicano molte aziende nel settore dell’abbigliamento: offrire uno sconto per la prossima volta che si viene al ristorante.

Questo metodo è decisamente efficace perché induce i clienti, ingolositi dagli sconti, a tornare nel tuo ristorante il più presto possibile.

Per questo è necessario che il tuo sconto abbia un termine nel tempo (esempio: entro il 30 del mese successivo).

Pro: garantirsi una buona percentuale di clienti che torneranno presto e possibilità di fidelizzazione
Contro: sconto al cliente.

Conclusioni

Tutte le strategie elencate avranno successo soltanto a condizione che tu riesca a soddisfare le aspettative dei clienti e non solo dal punto di vista culinario (questa è una cosa che danno per scontata).

Durante l’applicazione delle tecniche elencate, entrano in gioco il servizio, la capacità di coinvolgere e il cibo: se l’esperienza degli ospiti sarà stata positiva, non gli dispiacerà affatto tornare e pagare un po’ di più la prossima volta. Al contrario, si saranno compiuti degli sforzi (e fatti degli sconti) inutilmente.

Si capisce che rinunciare a un po’ di profitto non è mai piacevole, ma bisogna ricordarsi sempre che l’obiettivo di ogni nuovo ristorante alla sua apertura, deve essere innanzi tutto quello di farsi conoscere dai clienti e fidelizzarli il più a lungo possibile.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo