Vuoi la tua pubblicità qui?
14 Maggio 2021

Pubblicato il

Nuovo spostamento per il mercato di Artena: a quali condizioni?

di Miriam Gualandi

Riportare o non riportare il mercato in centro: il parere dei negozianti, dei cittadini e dei banchi del mercato

“Il mercato al centro è preferibile, perché sei proprio nel cuore della città… Ma questa postazione mercato è la migliore che ho perché è uno spazio fatto apposta”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

-Banco delle stoffe

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Assolutamente sì, vogliamo tornare su in piazza in mezzo alla gente! Qui c’è poco lavoro perché le persone non ci vengono più. Soprattutto le signore anziane non vengono più o non comprano come un tempo!”

-Banchi alimentari

“È uguale, non conta dove siamo, il problema è la crisi. Le persone non comprano né qui né su.”

-Banco di abbigliamento

“Se il mercato torna qui è sicuramente meglio. Ci sarà più casino, ma almeno la piazza tornerà a vivere. Da quando è stata costruita è diventata una piazza fantasma.”

-Alcuni negozi del centro

“- Sì, va assolutamente riportato su! Era molto più comodo.

-Ma che dici ma’? E’ molto meglio qui, il parcheggio è più grande!”

-Una madre e una figlia

Sono molti i commenti e le opinioni riguardo la nuova idea che da qualche tempo va delineandosi in consiglio e per le strade e, naturalmente, tutti discordanti: riportare o non riportare il mercato in centro? A primo impatto sembrerebbe il minore dei problemi che il comune di Artena si trova ad affrontare, eppure non è così. Perché non è facile mettere d’accordo tutti e probabilmente si finirà con lo scontentare qualcuno. A quali condizioni, quindi, spostare di nuovo la sede del mercato?

Questa è la domanda principale che corre di banco in banco, che sfiora la mente di quelli pro spostamento e di quelli contro. Dai commenti raccolti qua è la, tra un banco e l’altro, sembra che il pensiero principale sia lo stesso: fare mercato al centro è sicuramente meglio, perché si è direttamente a contatto con la gente e perché è facilmente raggiungibile da tutti, giovani ma soprattutto anziani. Tuttavia sono anche tutti d’accordo: la piazza adiacente al campo sportivo è il posto migliore dove fare il mercato, perché è abbastanza grande per ospitare tutti i banchi, è ordinato e nessuno rischia di perdervisi ma soprattutto è pianeggiante e quindi non si creano problemi quando piove, con il defluire delle acque piovane.  Bisognerebbe trovare un posto così e con un grande parcheggio al centro del paese per fare tutti contenti. C’è un posto del genere? La risposta è no. 

Il problema principale a sfavore dello spostamento è dato dagli spazi: dopo essersi spostati dal centro al campo sportivo, ogni banco ha avuto diritto a un aumento del metraggio. Ricordiamo che i banchi sono più o meno ottanta: c’entrano ottanta banchi ognuno di 40 metri nella piazza di Artena centro? Sicuramente bisognerà ottimizzare lo spazio il più possibile, creando quindi un grande caos. Per questo motivo, come si vocifera, probabilmente il mercato verrà spezzettato nelle varie piazze, cosa che non è vista di buon occhio dai proprietari dei banchi. E i camion che spesso fungono da camerini prova o semplicemente da trasporto merci dovranno essere posteggiati da qualche parte oppure potranno essere posizionati dietro ai banchi come succede ora? E il parcheggio?

Un argomento molto convincente per far restare il mercato dov’è potrebbe essere proprio questo: infatti il campo sportivo offre un parcheggio molto grande, in cui da poco è stata abolita la sosta a pagamento che aveva frenato molto gli affari del mercoledì. Dove parcheggeremo le nostre auto il mercoledì quando sarà tutto bloccato causa mercato? Tutte domande a cui, purtroppo, non abbiamo una risposta. A favore dello spostamento c’è un altro argomento che ha la sua grande importanza: l’affluenza. Infatti molti ci dicono che da quando il mercato è stato decentrato si lavora meno, soprattutto per quanto riguarda la popolazione anziana: le signore preferiscono scendere all’alimentari sotto casa piuttosto che camminare fino al mercato, sotto al sole o alla pioggia. E se ci vanno non comprano più come un tempo.

Inoltre sembra anche che sia stata tolta qualche corsa della circolare, dando il colpo di grazia agli affari del mercoledì.  E se il mercato tornasse nel luogo originario cosa ce ne faremo di tutto lo spazio che lascerà? Rimarrà lì inutilizzato come tante altre cose? Oltre alla popolazione femminile di una certa età, a vedere di buon occhio il ritorno del mercato ad Artena centro sono gli stessi negozianti: dove c’è mercato c’è gente, e dove c’è gente ci sono affari. “Da quando è stata costruita è un piazza fantasma”, dice un negoziante riferendosi alla piazza, vuota e silenziosa in estate come in inverno. Probabilmente, se la gente va al mercato, è più probabile che noti anche le vetrine e che magari in seguito decida di entrarvi.  

Tra questi c’è anche chi si chiede se il mercato verrà mai effettivamente spostato, o se resterà soltanto un altro progetto da lasciare in eredità all’Amministrazione successiva.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento