Palestrina sotto shock: un 25enne si è tolto la vita

Tragedia a Palestrina. Nella giornata di ieri, lunedì 11 febbraio, un giovane 25enne si è tolto la vita. Non sono note le cause del suicidio e che hanno spinto il ragazzo al gesto estremo, ma secondo alcune indiscrezioni sembrerebbe che il ragazzo vivesse uno stato di depressione. Sotto shock la comunità di Palestrina, che appresa la notizia è sprofondata nello sgomento. La depressione, che gli psicologi e lo scrittore Roberto Gervaso, colpito più volte da questo male, chiama il cane nero e di cui ha parlato in alcuni suoi libri, in particolare proprio ne Ho sconfitto il Cane Nero, è una delle patologie più sottovalutate e maggiormente invalidanti che colpiscono l'uomo. Molti ne hanno sofferto, per rimanere in campo giornalistico Indro Montanelli, se parliamo di artisti non abbiamo difficoltà a ricordare Vittorio Gassmann, uomo talentuosissimo con lo spirito del mattatore che però davanti alla depressione chinava il capo e ne soffriva tutte le conseguenze. Abbiamo pubblicato proprio recentemente un articolo che racconta di una novità scientifica che combatterebbe con successo la depressione. Ci auguriamo succeda presto.

La depressione diagnosticata con esame del sangue, grazie a un italiano

LEGGI ANCHE:

Olio pessimo spacciato per extra vergine di oliva: due arresti ad Alatri

Codice della strada. Novità. Bici contromano e niente fumo in auto