Vuoi la tua pubblicità qui?
05 Agosto 2021

Pubblicato il

Perché nelle scuole è importante insegnare a programmare

di Redazione
Sembra trascorso un secolo da quando internet è entrato nelle nostre case, eppure sono passati solamente vent'anni

Sembra trascorso un secolo da quando internet è entrato nelle nostre case dalla porta principale, eppure sono passati solamente vent'anni. Immaginare un mondo senza rete è davvero difficile al giorno d'oggi, considerata la grande quantità applicazioni per le quali risulta indispensabile.

La generazione di ragazzi che hanno appena passato l'esame di maturità ha conosciuto internet sin dall'infanzia e ha una dimestichezza con i computer che qualsiasi genitore invidia.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Una confidenza tale da rendere quasi obsolete le ore di informatica nelle scuole, dove si insegnano i rudimenti che qualsiasi bambino conosce già prima di entrare alle elementari. Già, perché i fatti dimostrano che nella maggior parte dei casi i computer presi in dotazione dagli istituti risultano lenti e non sempre aggiornati, al contrario magari del portatile di casa che a confronto sembra una fuoriserie.

Ma l'elemento più sconcertante è che ai bambini non viene insegnato nulla che non possano apprendere da soli, e talvolta le lezioni si risolvono in un'ora dedicata all'apprendimento degli strumenti per disegnare presenti su "Paint". La domanda che in tanti si fanno è questa: perché non impiegare meglio le ore di informatica regalando un'infarinatura sulla programmazione invece di approcciarsi alla materia in modo così superficiale e soprattutto poco funzionale alle reali esigenze.

Il mondo della programmazione è meno oscuro di quanto si possa pensare e aiuta a comprendere il funzionamento di ciò con cui abbiamo a che fare nel quotidiano. Apprendere in tenera età le basi della programmazione aiuta ad avere una conoscenza più completa in campo informatico tale da poter essere messa a frutto negli anni successivi, oltre ad essere perfezionata all'università.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Negli ultimi anni inoltre, il numero delle iscrizioni ai corsi di laurea in discipline informatiche è aumentato notevolmente e si prevede che le immatricolazioni continuino a crescere nel futuro prossimo. Un grosso contributo proviene anche dalla grande diffusione delle università telematiche come Unicusano, che tra le tante opportunità offre una formazione a distanza completa in ingegneria elettronica – dove si possono avere tutte le informazioni nel sito ufficiale – sia per quanto concerne il percorso triennale che per la laurea specialistica.

Insomma, è bene ricordare che i bambini allegri e vivaci di oggi potrebbero essere gli ingegneri di domani, motivo per cui è necessario offrire loro una formazione adeguata alle esigenze dei tempi moderni. La strada è stata tracciata ed è giunto il momento di rinnovare le modalità d'insegnamento dell'informatica sin dalla scuola primaria. Nei prossimi decenni, per via della digitalizzazione di massa, fare il programmatore potrebbe non essere un mestiere così inusuale.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento