Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Ottobre 2020

Pubblicato il

Poiana salvata dalla forestale a Pescorocchiano

di Redazione

Aveva un'ala fratturata ed è stata trasportata al Centro Faunistico di Piano dell'Abatino

Un superbo esemplare di poiana è stato soccorso dagli agenti del Comando Stazione Forestale di Fiamignano, grazie a una telefonata giunta al numero verde di emergenze ambientali 1515. I segnalanti, due pescatori, hanno riferito della presenza di un grosso uccello in evidenti difficoltà nei pressi del ciglio della strada in località Campolano, in agro del Comune di Pescorocchiano.

La pattuglia si è portata sul posto e dopo poco è entrata in contatto con i pescatori. Nell’approssimarsi al volatile gli agenti della Forestale hanno notato che la sagoma era quella tipica di un rapace e quindi hanno pensato, nell’avvicinamento, che si potesse trattare di una poiana, una specie di rapace particolarmente nota nel nostro territorio.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Da un primo esame, gli agenti si sono resi subito conto che il rapace presentava difficoltà nell’involarsi a causa di quella che è poi risultata essere la frattura dell’ala destra, per cui si è proceduto al trasporto del selvatico presso il Centro Faunistico di Piano dell’Abatino per affidarlo alle cure del professor Antonio De Marco e del suo staff.

LE IPOTESI Da un’analisi dei fatti, l’ipotesi più accreditabile è quella legata al fatto che la poiana sia scesa troppo velocemente sul piano viario della strada, al fine di recuperare una preda e che con l’impatto sull’asfalto si sia provocata la frattura dell’ala; oppure che nel riprendere il volo sia stata urtata da un veicolo in transito che avrebbe provocato la frattura. Al momento, fortunatamente è da escludere la fattispecie legata ad un tentativo di abbattimento del rapace. Le radiografie confermeranno questa situazione. Spesso, infatti si è assistito al fatto che alcuni rapaci, pur non presentando nessuna lesione esternamente visibile, siano poi morti a seguito dell’infezione provocata da decine di pallini di piombo rinvenuti all’interno del corpo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

IL NUMERO VERDE Il Comando Provinciale del C.F.S. di Rieti, ricorda che nel caso in cui si dovesse notare della fauna in difficoltà si può sempre contattare il numero verde di emergenze ambientali 1515, attivo 24 ore su 24 e gratuito. “Si coglie l’occasione per ringraziare tutta la cittadinanza, in questo caso i due pescatori, che sempre sensibili ai problemi degli amici animali, creano le condizioni per soccorrerli e magari salvarli da morte sicura”, scrive la Forestale.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento