Vuoi la tua pubblicità qui?
12 Maggio 2021

Pubblicato il

Prende a calci e pugni la compagna: una denuncia a Poggio Mirteto

di Redazione

Denunciato dai Carabinieri un 38enne. Sempre a Poggio Mirteto i militari hanno deferito una 31enne romena, che aveva truffato via internet una donna

I Carabinieri del N.O.R.M. della compagnia di Poggio Mirteto, hanno denunciato per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, J. W., 32enne di nazionalità polacca, residente a Cerveteri, ma domiciliato in Sabina. Nell’appartamento dove lo stesso convive con una sua connazionale, nel tardo pomeriggio di ieri, per motivi personali si è accesa una violenta lite verbale tra i due.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ma ben presto dalle parole si è passati ai fatti e il 38enne ha iniziato a prendere a calci e pugni la convivente con una violenza tale che la donna è stata costretta a ricorrere alle cure del pronto soccorso dell’ospedale di Civita Castellana, dove è stata dimessa con 7 giorni di prognosi per contusioni e lesioni varie alla testa, al fianco e alle ginocchia. L’uomo e’ stato deferito all’Autorità Giudiziaria.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Sempre a Poggio Mirteto, i Carabinieri della locale stazione, al termine di mirate indagini, hanno identificato l’autore dell’ennesima truffa avvenuta via Internet. Si tratta di C.  C.  S., una 31enne cittadina romena, che è riuscita a sottrarre la somma di circa 500 euro a una donna residente in Sabina, quale pagamento di un telefono cellulare di ultima generazione, mai recapitato.

Il copione è identico ad analoghi casi avvenuti in passato: conveniente annuncio della merce da vendere da parte di un privato che si finge in precarie condizioni economiche, il cliente abbocca e versa la somma richiesta dopodiché il cellulare dell’inserzionista viene spento e si rende irreperibile e la merce mai recapitata. Ma i Carabinieri, al termine di mirate indagini telematiche, sono riusciti ad identificare l’autrice della truffa denunciandola in stato di libertà all’autorità Giudiziaria competente.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento