Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Maggio 2021

Pubblicato il

Prepariamoci ad affogare nella spazzatura. Non solo a Roma

di Redazione

Si dovevano spedire i rifiuti all'estero, ma l'Ama non ha ancora firmato nessun accordo. Ora ci penseranno gli impianti del Lazio. Speriamo ce la facciano

A Roma sarà ancora emergenza rifiuti. Almeno per quattro mesi ancora. Assisteremo ancora allo scontro Raggi-Zingaretti sulla questione spazzatura? Intanto la Regione Lazio è pronta con un nuovo provvedimento.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Di cosa  si tratta? Tutti gli impianti regionali dovranno accettare l'immondizia di Roma, come dichiara al Messaggero l’assessore ai Rifiuti della Pisana, Massimiliano Valeriani. La principale soluzione studiata il 9 luglio scorso era quella di portare i rifiuti all’estero. Ma fino a oggi l'Ama non ha firmato nemmeno un contratto per trasportare i rifiuti fuori dal Paese o almeno fuori dalla nostra regione.  

Vuoi la tua pubblicità qui?

Solo le Marche hanno dato il via libera a una parte di rifiuti romani, 5mila tonnellate al mese, che una volta trattati ad Ascoli, torneranno di nuovo sul territorio laziale. Fino a gennaio saranno 4 mesi di passione. E di monnezza. 

 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Governo: Bis, mio caro bis. Accordo M5S-Pd per un secondo mandato a Conte

Non sono nato 5S per morire da piddino. Il grillino Davide Barillari sbotta

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento