Vuoi la tua pubblicità qui?
23 Luglio 2021

Pubblicato il

Presidio in piazza del Campidoglio delle educatrici precarie

di Fabio Vergovich

Stanno manifestando giorno e notte in piazza del Campidoglio per protestare contro il Bando emesso il 14 di Agosto 2015

Dal 23 agosto le educatrici e insegnanti precarie del Comune di Roma stanno manifestando giorno e notte in piazza del Campidoglio per protestare contro il Bando emesso il 14 di Agosto 2015, il quale prevede che le persone che abbiano lavorato 36 mesi per il Comune di Roma, non abbiano più la possibilità di lavorare per lo stesso ente; questa lettura proviene dalla sentenza della Corte Europea, che intima agli Stati di non prorogare un contratto di lavoro precario oltre 6 mesi; "Ma questo, secondo il nostro punto di vista, non significa la disoccupazione, ma che dovremmo essere assunte", afferma Cinzia Conti, educatrice precaria dal 2003 dell'USB, Unione Sindacati di Base, organizzazione che sostiene lo stato di agitazione ad oltranza.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le ostinate educatrici e insegnanti d'infanzia precarie, chiedono in sostanza che il Bando venga ritirato e che ci sia una proroga ai 36 mesi accompagnata da un piano assunzionale nel Comune di Roma, al di fuori dal patto di stabilità, che permetta che tutti i vuoti d'organico, 900 nella scuola d'infanzia e 500 negli asili nidi, vengano coperti da personale assunto; "Questa non è una richiesta fuori luogo, spiega la rappresentante UBS Conti, dal punto di vista economico il Comune di Roma già sta spendendo i soldi, perché ogni anno chiama delle persone da settembre a giugno a lavorare per coprire questo vuoto, quindi chiediamo una cosa che non costa, una cosa di buon senso e chiediamo soprattutto una certezza nella vita".

Vuoi la tua pubblicità qui?

La vicenda ormai non è più un fatto locale ma ha assunto i contorni di una questione nazionale, che interessa circa 5000 educatrici precarie, tanto che il Ministro Maida ha diramato una circolare sulla vertenza, che permette la rateazione dei contratti per quest'anno, ma rimanda ai Comuni la palla per le stabilizzazioni. Le manifestanti chiedono però una risposta completa, esortando l'Assessore al Comune di Roma Rossi Doria a ritirare i Bandi e a tutelare tutte le fasce di categoria e non salvaguardare temporaneamente solo una parte di precarietà. Questa Circolare le precarie se la sono sudata con i tanti sacrifici fatti in piazza in questi giorni, ma non è ancora finita; oggi è stata indetta dall'USB di categoria una importante Assemblea del personale, presso la sala Carraccio in Campidoglio alle ore 14,00, sono stati invitati l'Assessore Capitolino Rossi Doria e i Presidenti dei Municipi di Roma. Intanto, anche ieri sera una parte di coraggiose precarie ha passato la notte sulla piazza del Campidoglio, non interrompendo il presidio iniziato il 23 Agosto.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento