Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Maggio 2021

Pubblicato il

Progetto Taco, cena di beneficenza A favore dell’Azione Cattolica

di Redazione

I fondi raccolti saranno devoluti alla ricerca sulla Stargardt

Successo per la cena di beneficienza che si è svolta sabato 9 gennaio, presso il salone parrocchiale della Chiesa di Santa Margherita V.M. organizzata dall’Azione Cattolica di Coreno Ausonio.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Come ormai da nove anni l’associazione cattolica ha promosso la cena con la finalità di  sensibilizzare la comunità su un tema e, questa volta la scelta è ricaduta su un progetto di cui, da quasi un anno, si sta occupando un’associazione del territorio. L’associazione in questione è “Ti Accompagno”, gruppo impegnato in un ambizioso progetto a favore della ricerca sulla Stargardt.

Gli invitati alla cena, organizzata negli  anni sempre contando su alcuni cuochi del territorio, che sensibili all’iniziativa mettevano a disposizione il loro tempo e la loro professionalità, hanno potuto in questa occasione deliziarsi dei piatti preparati dallo chef Luca Viccarone, dell’Osteria “Il Brigante” di Coreno Ausonio insieme al suo staff, che da due anni ha spostato la causa, e preparato pietanze scegliendo prodotti locali, semplici e genuini.

Soddisfatti gli organizzatori per la grande partecipazione. L’intero ricavato saranno devoluti alla ricerca sulla malattia della Stargardt, una degenerazione maculare giovanile ereditaria che causa una progressiva perdita della visione centrale, con conseguente riduzione dell’acutezza visiva. La Stargardt rappresenta la forma di Distrofia Retinica Ereditaria più frequente nella fascia di età compresa tra i 10 e i 30 anni. La ricerca negli ultimi anni si è impegnata nel cercare di trovare una terapia concentrandosi, in questo ultimo periodo su ricerche negli USA e a Bruxelles. Attualmente non esiste ancora una cura.

L’Associazione giovanile “Ti Accompagno”, che ha sede a Castelnuovo Parano, nata nel giugno del 2013, a seguito di una esperienza avviata nel 2010 con alcuni giovani dei territori del Lazio appartenenti alle associazione dei Comuni SERAF e SERAL, che si snodano tra due province di Frosinone e Latina, si è interessata a questo tema.

L’agire dell’Associazione è dato dall’offerta di servizi erogati preferibilmente attivando una larga progettazione partecipata con l’uso della metodologia della formazione-intervento.

“Ti Accompagno” si è sperimentata nell’offrire percorsi sulla via Francigena, ha partecipato a progetti finanziati dalla Regione Lazio collaborando con Impresa Insieme s.r.l. e si è adoperata per far conoscere la malattia di Stargardt e sollecitare la ricerca con il progetto TACO, finanziato dal BIC Lazio.

Durante tutto il 2015 si è portato avanti il percorso di conoscenza e sensibilizzazione della malattia nelle scuole, attraverso convegni a Roma, al CNR e nei territori e realizzato un sito web, per mettere in rete coloro che condividono questa malattia, le loro famiglie, le conoscenze e le diverse professionalità che se ne occupano, gli strumenti, i centri specialistici e iniziando a realizzare audiolibri che potranno supportare i ragazzi che devono affrontare lo studio con questa difficolta’. Ci sono diversi pazienti giovanissimi, in età scolare, sul nostro territorio, che hanno necessità di diagnosi e supporto.

Il gruppo di lavoro del Policlinico Gemelli ritiene che, se il gruppo di ricerca clinica fosse avviato, ci potrebbe essere un risultato perseguibile entro il 2016. Per poterla iniziare è necessario disporre di una somma pari a 60.000€.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Un ringraziamento particolare – dicono dall’associazione ‘Ti Accompagno’ – va all’ACI di Coreno Ausonio e al parroco don Andrea con l’auspicio che si possa avere una larga risposta di generosità anche da altri enti pubblici e privati del territorio che conducano e permettano di raggiungere questa meta di attivazione della ricerca”.

Per maggiori informazioni o per avviare iniziative di raccolta fondi si può contattare la presidente dell’Associazione “Ti Accompagno” (cel. 393.9305956).

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ufficio Stampa Impresa Insieme

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento