Vuoi la tua pubblicità qui?
09 Dicembre 2021

Pubblicato il

Territorio Provincia

Provincia Rieti. Somministrazione farmaci scuole, firmato Protocollo tra Asl e Ufficio Territoriale

di Redazione
Il Protocollo riguarda gli studenti che seguono delle terapie anche in orario scolastico
classe scolastica nella pandemia
Scuola ai tempi del Covid

Questa mattina, presso la sede della Direzione Aziendale della Asl di Rieti, è stato sottoscritto dal Direttore Generale della Asl di Rieti Marinella D’Innocenzo e dal Direttore dell’Ufficio IX – Ambito Territoriale per la Provincia di Rieti Michele Donatacci un Protocollo d’Intesa per la somministrazione di farmaci negli Istituti scolastici del territorio della provincia di Rieti.

Protocollo d’intesa

L’intesa regola le modalità di somministrazione dei medicinali per gli studenti che seguono delle terapie anche in orario scolastico, in particolare, per i ragazzi affetti da malattie croniche ed una serie di interventi formativi ed educazionali che l’Azienda Sanitaria Locale di Rieti organizzerà nelle scuole, attraverso la predisposizione di un Piano mirato di interventi destinato alle famiglie e agli operatori scolastici.  

Hanno sottoscritto il documento

Alla sottoscrizione del protocollo erano presenti il Direttore Sanitario Asl Rieti Assunta De Luca, il referente formazione Scuole Asl Rieti Antonella Stefania Morgante e le referenti dei progetti nazionali per la Direzione dell’Ufficio IX – Ambito Territoriale per la provincia di Rieti la docente Claudia D’Ambrosio e la docente Doriana Ficorilli.  

Supporto della Asl di Rieti 

La Asl di Rieti supporterà le Istituzioni scolastiche nell’intraprendere azioni, ciascuna nella propria autonomia e competenza, tese a salvaguardare sia la salute degli alunni sia il loro pieno diritto allo studio.  

Piano assistenziale individualizzato

La somministrazione dei farmaci a scuola è riservata a situazioni eccezionali ed improrogabili ed è organizzata secondo un percorso che, coinvolge l’alunno, la famiglia, il medico proponente, l’istituto scolastico, il medico curante e il distretto sanitario.

Vuoi la tua pubblicità qui?

E, su richiesta delle famiglie, rende partecipi anche le Associazioni di pazienti e famigliari, consentendo la definizione di uno specifico progetto d’intervento che tenga conto, sulla base di una corretta gestione della patologia cronica e in caso di situazione complessa, della stesura di un Piano Assistenziale Individualizzato.   

Potranno somministrare i farmaci: il personale addetto preventivamente formato, i genitori-tutori, gli stessi studenti in auto somministrazione, sempre alla presenza di un adulto. Così un comunicato della Direzione aziendale della Asl di Rieti. 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?