Vuoi la tua pubblicità qui?
01 Agosto 2021

Pubblicato il

Raffica di denunce dei Carabinieri a Viterbo e provincia

di Redazione

12 denunce da parte dei militari, che hanno controllato 350 veicoli, elevato 15 contravvenzioni al C.d.S., identificato 500 persone e rilevato 20 incidenti stradali

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale di Viterbo, in tutto il territorio della provincia sono stati intensificati i servizi e i risultati non sono tardati ad arrivare. A Grotte di Castro è stato denunciato un 61nne di Bolsena che dopo aver urtato una vettura in sosta per evitare di risarcirne il danno si allontanava precipitosamente tentando di far perdere le proprie tracce. L’intervento di una pattuglia ha permesso di identificarlo e rintracciarlo con la macchina che portava ancora i segni dell’incidente.

A Montefiascone i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile  hanno denunciato:

Vuoi la tua pubblicità qui?

un 34nne romano perché sorpreso durante un controllo della circolazione stradale mentre guidava sprovvisto della patente di guida poiché revocata;

un cittadino romeno 28nne residente a Viterbo su cui gravava un divieto di reingresso nello stato italiano a seguito di un allontanamento per motivi di ordine e sicurezza pubblica  emesso dal Prefetto di Viterbo nel settembre 2012. L’uomo è stato accompagnato alla frontiera a Fiumicino e imbarcato per un volo diretto in Romania.

Vuoi la tua pubblicità qui?

A Nepi i Carabinieri della Stazione hanno denunciato un uomo 41nne poiché durante un controllo alla circolazione stradale veniva trovato in possesso di due coltelli del genere proibito occultati nell’auto. A Civita Castellana i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato una cittadina ucraina 46nne per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità.

A Vignanello i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Civita Castellana e della Stazione di Corchiano, a seguito di una rissa avvenuta in Centigliano hanno identificato e denunciato due italiani e un romeno rispettivamente di 46, 28 e 21 anni. Gli stessi medicati presso il pronto soccorso di Civita Castellana riportavano ferite guaribili in circa 10 giorni.

A Viterbo i Militari della Stazione hanno denunciato un 44nne perché colto alla guida in evidente stato di ebbrezza alcolica poi accertato con etilometro. A Vetralla i Carabinieri hanno denunciato per detenzione al fine di spaccio di stupefacenti una donna 38nne trovata in possesso di 3 grammi di hashish un bilancino di precisione e vario materiale per il taglio ed il confezionamento delle dosi.

A Canino  i Carabinieri hanno denunciato un cittadino eritreo 18nne che si era recato presso il Centro di accoglienza di Tessennano per incontrare un minore lì ospitato. Il giovane essendo privo di permesso di soggiorno e documenti è stato accompagnato in caserma per le procedure di foto-segnalamento e identificazione, ma ha opposto resistenza agli operanti che lo hanno quindi deferito all’Autorità Giudiziaria.

A Viterbo è stato denunciato un cittadino romeno 32nne per aver effettuato la ricarica di una propria carta prepagata con una carta postamat denunciata rubata lo scorso 5 settembre.  Inoltre, sono stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo ben 12 persone perché trovate in possesso di sostanza stupefacente per uso personale. In particolare sono stati sequestrati 10 grammi di haschish, 10 grammi di marijuana e 3 grammi di eroina.

Infine sono stati controllati 350 veicoli, identificate più di 500 persone, elevate 15 contravvenzioni al codice della strada, sottratti 100 punti dalle patenti di guida, sono stati rilevati 20 incidenti stradali. Presso le Centrali Operative del territorio della Provincia sono state ricevute 80 chiamate con richiesta di interventi tutti prontamente eseguiti.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento