Vuoi la tua pubblicità qui?
12 Giugno 2021

Pubblicato il

Raid allo stadio a Magliano Romano: arrestato Diego Gaglini

di Redazione

Era stato il candidato di CasaPound alle elezioni comunali di Viterbo. Il raid sarebbe una "spedizione punitiva" per una lite avvenuta alla Garbatella

Tra i 9 arrestati nell’ambito dell’inchiesta sull’aggressione ai tifosi dell’Ardita San Paolo sul campo del Magliano Romano spicca il nome di Diego Gaglini, 26enne di Vitorchiano candidato per CasaPound a sindaco di Viterbo alle ultime elezioni comunali. Tra le altre persone che i Carabinieri di Bracciano e Civita Castellana hanno tratto in arresto si segnalano i nomi del 28enne Roberto Spolverini e del 32enne Ervin Di Maulo. Questi ultimi, militanti di estrema destra, hanno precedenti piuttosto importanti, sempre legati ad aggressioni. In particolare, Di Maulo era già stato arrestato esattamente 3 anni fa, nel novembre 2011, per aver pestato insieme a tre giovani minorenni alcuni ragazzi nel centro di Viterbo. Ad aggravare ulteriormente la sua posizione è il Daspo, che pertanto domenica ha violato, rimediato per essere stato coinvolto nei tafferugli che durante l’incontro di calcio tra Viterbese e Montefiascone avevano portato all’aggressione di alcuni giocatori.

Vuoi la tua pubblicità qui?

In base alla ricostruzione effettuata dai Carabinieri Di Maulo e gli altri 8 arrestati, si sono presentati domenica sul campo del Magliano Romano, insieme a una ventina di persone, con il volto coperto dal passamontagna e muniti di spranghe e bastoni, per fare irruzione sulla tribuna occupata dai tifosi dell’Ardita San Paolo. A quel punto sarebbe cominciata la mattanza, che sembrerebbe legata a una lite avvenuta nello scorso giugno fuori da un pub nel quartiere romano della Garbatella, probabilmente per motivazioni politiche. Per il momento, di certo c’è che si sono registrati 7 feriti, uno dei quali è ricoverato al Policlinico Umberto I di Roma con una frattura scomposta a un braccio. Gli altri 6 sono stati dimessi e giudicati guaribili tra i 10 e i 40 giorni.

Entro la giornata odierna il pm dovrà chiedere la convalida dell’arresto nei confronti dei soggetti raggiunti dal provvedimento. Oltre a Gaglini, Di Maulo e Spvolverini, questi sono i nomi degli arrestati: Iacopo Magnani (26), Leonardo Ercolani (24), Federico Miralli (22), Alessio Reinkardt (27), residenti a Viterbo; il 18enne Giovanni Lupidi, residente a Vitrochianno ed Edoardo Fanti, 24enne di Soriano nel Cimino.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento