Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Luglio 2020

Pubblicato il

Rebecca Bianchi è la nuova prima ballerina dell’Opera di Roma

di Redazione

Nel maggio 2015 vince il concorso per ballerina solista del Teatro dell’Opera di Roma sotto la direzione di Eleonora Abbagnato

Rebecca Bianchi nominata Prima Ballerina del Teatro dell’Opera di Roma.

Si comunica che la Signora Rebecca Bianchi, al termine della rappresentazione di domenica 20 dicembre di Lo schiaccianoci di Giuliano Peparini in scena al Teatro Costanzi fino a venerdì 8 gennaio, è stata nominata dal Sovrintendente Carlo Fuortes e dalla Direttrice del Ballo Eleonora Abbagnato, Prima Ballerina del Teatro dell’Opera di Roma. In tale occasione il Sovrintendente ha dichiarato che: “Questa nomina rappresenta un’importante crescita per l’artista e per il Teatro dell’Opera di Roma: offrire a un talento italiano l’opportunità di fare carriera nel suo Paese e contribuire, con questa scelta, all’arricchimento del panorama ballettistico”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Rebecca Bianchi nasce a Parma il 14 febbraio 1990. All`eta' di 11 anni  inizia a frequentare la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala a Milano, sotto la direzione di Anna Maria Prina e successivamente,  dal 2006 al 2009, sotto la direzione di Frédéric Olivieri. Nel giugno 2009 si diploma ed entra a far parte del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma, partecipando a tutti gli spettacoli in cartellone e interpretando i ruoli principali e da solista nelle varie produzioni.

Nel maggio 2015 vince il concorso per ballerina solista del Teatro dell’Opera di Roma sotto la direzione di Eleonora Abbagnato.

Rebecca Bianchi: Nasce a Parma il 14 febbraio 1990. All`eta' di 11 anni  inizia a frequentare la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala a Milano, sotto la direzione di Anna Maria Prina fino all’ottobre 2006 e sotto la direzione di Frédéric Olivieri fino al luglio 2009. Si diploma nel giugno 2009 e nello stesso anno entra a far parte del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma, prendendo parte a tutti gli spettacoli di cartellone e interpretando ruoli principali e da solista nelle seguenti produzioni: Pink Floyd Ballett di R. Petit; The River di A. Ailey; Carmina  Burana di M. van Hoecke; Il Lago dei Cigni di P. Bart; Coppélia di R. Petit; La Sylphide di M. Gielgud; Aria Tango di M. van Hoecke;  Lo schiaccianoci di S. Muchamedov; Diversion of Angels di M. Graham; La Bayadère di R.  Avnikjan; Gâité Parisienne di M. Béjart; Walpurgisnacht Ballet di G. Balanchine; Il Lago dei Cigni di G. Samsova; Moïse et Pharaon di S.Wei; Sylvia di F. Ashton; Romeo e Giulietta di L. Gay e C. Fracci; Don Chisciotte di T. Fayziev; Mefistofele di G. Whittingham; Giselle di C. Fracci; Papavero Rosso di N. Androsov; Tannhäuser di G. Whittingham. Nel maggio 2015 vince il concorso per ballerina solista sotto la direzione di Eleonora Abbagnato. Nel 2010 danza all’Opera di Bordeaux rappresentando Romeo e Giulietta di C. Jude, dove balla il ruolo solista delle amiche di Giulietta. Nel suo percorso formativo scaligero studia con artisti d’eccellenza e balla i ruoli principali in: Romeo e Giulietta di K. MacMillan; Variazione di Dulcinea dal Don Chisciotte di M. Petipa; Raymonda di M. Petipa; Symphony in D di J. Kylián; Ipnos creazione di D. Bombana; Serenade di  G. Balanchine; Ouverture creazione di F. Olivieri; Suite da La Bella Addormentata di M. Ek; Normale creazione di F. Ventriglia; Minuetto Diabolico creazione di F. Olivieri; e i ruoli solistici in le Noces di A. Preljocaj; Ballo dei cadetti di D. Lichine; Napoli di A. Bournonville; Class Ballet di M. Messerer; Futuro al Futurismo spettacolo in cui balla con Roberto Bolle per la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Torino. Lavora e studia con maestri e ballerini internazionali tra i quali:

L. Dobrijevic, R. Avnikjan, P. Nardelli, B. Huys, G. Samsova, V. Derevianko, D. Ganio, R. Renzi, S.Wei, M. Denard, A. Labis, H. Trevian, J.P. Halnaut, R. Strainer, L. Bouy, G. Whittingham, S. Banica, I. Sauri, J. Christoff, H. Berlage, V. Karakulev, M. Fernández, V. Ullate, A. van Boven, P. Neary, N. Perlov, D. Bombana, L. Savignano, P. Santoro, M. Messerer, C. Carlson. Vince il premio Milano Donna 2009 attribuitole dal sindaco Letizia Moratti. E’ il volto dello sponsor Freddy per la collezione20089.

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi