Vuoi la tua pubblicità qui?
01 Ottobre 2020

Pubblicato il

Renzi, bottone “saltato”: impazzano le battute

di Redazione

"Sotto il cappotto c'è Silvio" "Prima c'era quello che faceva le corna, mo c'è questo che manco se sa vestì"

Non sarà certo rimasto sopreso Matteo Renzi del gan parlare che in queste ore si sta facendo del suo cappotto abbottonato male, fotografato al suo arrivo a Berlino per il vertice con la cancelliera Angela Merkel. Il presidente del Consiglio, che da sempre ha avuto un occhio di riguardo per la comunicazione e dunque per l'immagine da trasmettere all'esterno, sa bene che il risalto dato al bottone "saltato" del suo cappotto fa parte del gioco.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Così come fanno parte del gioco le battute che si sono scatenate sui social network, almeno quelle rimaste nell'ambito della semplice ironia. Ad aprire le danze ci ha pensato Beppe Grillo, e la cosa non sorprende. Il leader del M5S ha subito retwittato l'iimagine del premier immortalato con il cappotto mal sistemato e da quel momento sono fioccate le battute: "Sotto il cappotto di Matteo c'è Silvio". Ovviamente Berlusconi, chiamato in causa anche dal altri utenti:"Ne conosco un altro che va sempre in giro col doppiopetto, ti ricordi chi è?"  "Prima c'era quello che faceva le corna, mo c'è quest' altro che manco se sa vesti'

"Ma uno che non si sa abbottonare bene il cappotto può governare il Paese?" si domandano alcuni. Altri elaborano bizzarre teorie:"Renzi ha sbagliato bottone e la Merkel il dentifricio…".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento