01 Marzo 2021

Pubblicato il

Riaprono le cucine dell’ospedale Belcolle

di Redazione

L'appalto è stato vinto dalla RTI. Il servizio sarà attivo nuovamente entro 3 mesi

A Belcolle tornano i pasti cotti in loro.
La gara d’appalto per il servizio di ristorazione all’interno dell’ospedale viterbese è stata vinta dalla RTI, un gruppo di imprese di cui fanno parte anche la Vivenda e la cooperativa Solidarietà e lavoro.

L’accordo raggiunto ha il vantaggio di lasciare inalterati i livelli di occupazione e di mantenere in servizio i 37 dipendenti della ditta precedente, passati nelle mani della RTI.
L’appalto, di 2 milioni e 200 mila euro (con un risparmio di circa 200 mila euro rispetto al precedente bando) durerà per i prossimi 5 anni.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La riattivazione del servizio, permette alla Ausl (che ha collaborato durante le fasi dell’accordo) di effettuare controlli di tipo qualitativo sui cibi preparati, che non saranno più, quindi, “importati” da Pomezia.
Il servizio sarà nuovamente attivo entro 3 mesi, tempo adatto a che siano installate le attrezzature necessarie alla cottura e al lavaggio dei piatti.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento