07 Marzo 2021

Pubblicato il

Provincia di Rieti

Rieti, bimbo di 3 anni dimenticato nello scuolabus per tre ore

di Redazione

Il bimbo dimenticato sullo scuolabus a Cottanello, in provincia di Rieti, riaccende i riflettori sull'installazione dei dispositivi anti abbandono

bimbo dimenticato scuolabus

La testolina di un bambino di 3 anni spunta da dietro i vetri dello scuolabus. È il 1° ottobre e sono passate tre ore dalla chiusura del pullman quando gli operai del comune di Rieti si accorgono che il mezzo non è vuoto. Succede a Cottanello, comune di 559 abitanti in provincia di Rieti.

bimbo dimenticato scuolabus
Il comune di Cottanello, in provincia di Rieti, in uno scatto pubblicato sul sito dell’Unione dei Comuni della Val D’Aia

Il sindaco Roberto Angeletti conferma che lo svolgimento delle procedure rientra nel perimetro della normativa. In ogni caso, le verifiche sono ora in mano agli uffici competenti. Il bimbo dimenticato era salito sullo scuolabus dopo aver salutato la madre. Resta un punto interrogativo sull’ipotesi secondo cui il piccolo si sia addormentato prima dell’arrivo, sfuggendo ai controlli dell’autista e dell’assistente. Quella di Rieti era stata segnalata la scorsa estate per il fortunato risultato di provincia Covid Free con zero decessi per Coronavirus.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il bimbo dimenticato sullo scuolabus al centro dell’interrogazione al sindaco

I consiglieri di minoranza hanno presentato un’interrogazione al sindaco, tuttavia il servizio scuolabus non viene gestito direttamente dal Comune bensì dall’Unione dei Comuni “Val D’Aia”. Il trasporto scolastico dei bambini della materna, delle elementari e delle medie – secondo il sito dell’Unione – costerebbe 140 euro per il primo figlio, 110 per il secondo e 80 per il terzo.

“Avevamo chiesto al sindaco di tenerci informati proprio in virtù dei propositi espressi in precedenza ma, non avendo ricevuto nessuna notizia, abbiamo inoltrato questa interrogazione”, scrive la lista civica “Cottanello Cambia” sulla propria pagina Facebook. Nel testo dell’interrogazione si propone l’adozione, per i bambini al di sotto dei 4 anni, dei dispositivi anti abbandono previsti dall’art. 172 del Codice della Strada.

Vuoi la tua pubblicità qui?
https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=129864705501516&id=111793067308680
L’interrogazione presentata dalla lista civica “Cottanello Cambia”

Il 19 settembre, allo stesso modo, un bimbo di 6 anni è stato dimenticato su uno scuolabus a Treviso. La differenza di età, in questo caso, ha permesso all’alunno delle elementari di impugnare il martello di sicurezza e aprirsi un varco nel vetro.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento