Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Maggio 2021

Pubblicato il

Rieti, due giorni neri sulla Salaria: 4 incidenti in meno di 24 h

di Redazione

I sinistri nel comprensorio di Rieti: bilancio è di alcuni feriti ma poteva andare peggio visto che si è verificato un frontale e un'auto si è ribaltata

Due giorni neri sulla Salaria, che continua a essere tormentata dagli incidenti. La pioggia caduta ha fatto il resto, ma perlomeno non si registrano persone decedute. In nemmeno 24 ore si sono verificati quattro sinistri, tutti nella zona di Rieti, che hanno causato il ferimento di due persone. Si è cominciato intorno alle 13.45 di ieri con un frontale all'altezza di Ponte Cavallotti, dove sono state coinvolte due auto. Lo scontro ha richiesto l'intervento dei sanitari del 118, che hanno trasportato i conducenti in ospedale, e dei Vigili del Fuoco. Pesanti le ripercussioni sulla viabilità.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Si è proseguito tra le 17 e le 18 con un'auto ribaltata all'altezza del km 43, probabilmente a causa delle precipitazioni che stavano cadendo con insistenza nella zona. Per fortuna, il conducente non ha riportato conseguenze e si può dire che gli sia andata di lusso. Poco dopo all'altezza della scorciatoia che va dall'ospedale a Villa Reatina – riferisce il sito Rieti Life – è stata un'automedica a rimanere coinvolta nel sinistro. Anche in questo caso è stato necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco e dei sanitari del 118 ma le persone coinvolte hanno riportato ferite lievi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Infine, nella giornata di oggi, tra le 10.45 e le 11, curiosamente in corrispondenza del punto nel quale l'auto si era ribaltata il giorno prima, un'automobile è andata fuori strada, impattando contro il guardrail. Non si hanno notizie di feriti, mentre la viabilità ha subito dei rallentamenti a causa dell'intervento del personale dell'Anas, che ha provveduto a mettere in sicurezza il tratto interessato dall'incidente.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento