Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Settembre 2021

Pubblicato il

Rifiuti di Roma, Maugliani (Pd): Riunione straordinaria Pd a Guidonia

di Redazione
"Una riunione per fare il punto sulla vicenda dei rifiuti e l'individuazione delle aree bianche da adibire a potenziali siti per la discarica di Roma"

"Dopo essermi consultato con la segreteria provinciale, ho deciso di convocare il 21 gennaio a Guidonia alle ore 17 nella sede provinciale del partito di via Barsanti 1, una riunione straordinaria della direzione provinciale, allargata ai segretari di circolo, ai membri dell'assemblea, ai parlamentari, ai consiglieri regionali e metropolitani, ai sindaci e a tutti gli amministratori del nostro partito.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Si farà il punto sulle situazioni di emergenza create dal governo nazionale con le norme sui migranti e i richiedenti asilo, nonché sulla vicenda dei rifiuti e l'individuazione delle aree bianche da adibire a potenziali siti per la discarica di Roma". Lo annuncia il segretario del Pd della provincia di Roma Rocco Maugliani che prosegue: "L'iniziativa, intrapresa dagli uffici della città metropolitana guidata da Virginia Raggi e confermata persino dal Ministero dell'Ambiente, sembra suffragare i sospetti di questi anni sulla volontà del sindaco di Roma di utilizzare la città metropolitana per scaricare sui comuni della provincia il problema dei rifiuti romani; una questione di cui peraltro non si è mai occupata da quando ha assunto la funzione di guida".

Vuoi la tua pubblicità qui?

"Due anni e mezzo di lassismo nell'attività amministrativa della giunta capitolina- continua Maugliani- hanno ormai acuito in maniera esponenziale il problema rifiuti e il fatto che, per la prima volta nella storia del territorio, il livello di raccolta differenziata di Roma sia nettamente inferiore alla media regionale ne rappresenta una drammatica prova.

Ritengo perciò mio dovere far sì che il partito fornisca agli amministratori del territorio una sede di confronto su un tema che rischia di avere un impatto deflagrante, come in questi giorni anche puntualizzato dai sindaci di Fiumicino e di Cerveteri.

La demagogia sugli impianti messa in campo in questi anni dall'amministrazione capitolina rischia di travolgere tutti i territori circostanti. Ribadiamo perciò la disponibilità a cooperare nella ricerca di soluzioni a situazioni emergenziali, sebbene non create da noi, poiché la nostra priorità resta tutelare la salute e il benessere dei cittadini delle comunità". (Comunicati/ Dire) 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo