Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Maggio 2021

Pubblicato il

Rifiuti, sequestrato centro di stoccaggio vicino Latina FOTO

di Redazione

Blitz a Roccasecca dei Volsci: sequestrati 1300 kg di rifiuti speciali provenienti da un altro centro di Terracina

Blitz della Guardia Forestale di Priverno e Terracina in un centro di stoccaggio di rifiuti speciali situato nel comune di Roccasecca dei Volsci. Sono stati rinvenuti 1300 chili di rifiuti speciali, costituiti in prevalenza da materiali di polietilene utilizzati in agricoltura e da teli. Questi materiali provenivano da un altro centro di stoccaggio e recupero di materiali situato a Terracina e riconducibile alla stessa azienda, che vantava una rete di rapporti commerciali con diverse aziende distribuite in tutta Italia.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I rifiuti – questa è l'accusa del Corpo Forestale – venivano stoccati abusivamente nel capannone situato nel comune di Roccasecca dei Volsci, senza ottenere alcuna autorizzazione, superando anche il quantitativo di rifiuti per cui l'azienda era autorizzata alla lavorazione. Nei guai è finito D.N.O. imprenditore di 60 anni, al quale è stato contestato anche il mancato rispetto delle norme antincendio, in quanto per la struttura non è stato acquisita la specifica autorizzazione da parte dei Vigili del Fuoco, oltre alla mancanza di un piano di sicurezza. Circostanze "di particolarmente rilevanza attesa l''importante quantità di materiale infiammabile stoccato nella struttura".

Vuoi la tua pubblicità qui?

La Guardia Forestale coinvolto anche l' Arpa per meglio caratterizzare i rifiuti, verificando l''eventuale livello di contaminazione da eventuali sostanze pericolose costituite da prodotti chimici di sintesi quali insetticidi ed anticrittogamici. Il capannone e tutti i rifiuti sono stati posti sotto sequestro, mentre l'imprenditore è stato denunciato per la violazione delle norme antincendio e per la violazione della normativa che disciplina la gestione dei rifiuti.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento