Rincari bolletta: aumentano i casi di furto del gas a Roma

Dopo l’aumento della bolletta del gas nella capitale c’è chi ha trovato il modo di risolvere il problema con il furto del gas. Non solo Roma è nel mirino, ma la maggioranza dei furti di gas si è registrata nelle periferie di questa dove i contatori che risultano manomessi per lo sfruttamento illegale del gas aumentano giorno dopo giorno.

Fornello del gas acceso

Diego Pellegrino, portavoce dell’associazione Reseller e Trader dell’energia riporta a “Fuori dal Coro” l’accaduto, spiegando: “In questo periodo ci arrivano il doppio delle segnalazioni nelle quali vengono denunciati gli allacci abusivi sulla parte elettrica e del gas”.  Pellegrino continua dicendo: “Spesso succede che c’è qualcuno che consiglia di farlo, quando c’è difficoltà a pagare le bollette della luce e del gas. Spesso è qualche tecnico addirittura che suggerisce questo metodo di risparmio, però questo significa attuare una frode”.

Ai microfoni della trasmissione interviene un elettricista che racconta come viene manomesso il contatore: “In questa zona commerciale i condomini hanno fatto quasi tutti così e si sono allacciati ai contatori. Il pericolo di incendi, però, è davvero alto”. Lo stesso elettricista ci riporta infine che le richieste di questo tipo si sono moltiplicate dall’inizio della guerra e conclude riportando: “Non ho nessun senso di colpa ad agire illegalmente, mi sentirei così se lo facessi per chi è ricco, ma non è così”.