10 Agosto 2020

Pubblicato il

Risposta delegati sindacali Lazio Ambiente al sindaco Sanna

di Redazione

Comunicato sindacale unitario del 3 Agosto 2018

Riceviamo e pubblichiamo:

"In merito alla risposta del Sindaco del Comune di Colleferro dove fa cenno a mistificazioni e al DURC non positivo onde evitare squallide strumentalizzazioni e inutili chiacchiere ci limitiamo a dire che i numeri non sono per fortuna oggetto di interpretazioni.

Aggiungiamo e rinnoviamo a questo punto alla proprietà nella persona del Presidente Zingaretti la necessità, onde ristabilite la VERITA’, nel rispetto dei lavoratori e dei contribuenti di autorizzare Lazio Ambiente a pubblicare l’elenco dei debiti e le scadenze dei suddetti.

Dalle informazioni in nostro possesso, al netto delle contestazioni e dei pignoramenti ci risultano che i seguenti Comuni siano in ritardo del seguente numero di rate:

Colleferro circa 2, Labico circa 11, Fiuggi circa 4,

Carpineto circa 5, Olevano circa 4, Frascati circa 2, Segni 1, Genazzano 2, Gavignano 5, Gorga 2, Trevi 11, San Vito 2, Acuto 2, Nemi 2, Capranica 10, Colonna oltre 400 mila euro, Montelanico 1.

Siamo ovviamente pronti a sostenere un confronto sul tema con tutte le parti in causa. 

E’ evidente, a questo punto, che la questione del DURC in regola o meno è diventata, per spiegarla in modo comprensibile a chi non è “padrone” della materia, un “cane che si morde la coda”…

Se la contabilità dimostrerà che i Comuni sono in regola saremo pronti a chiedere scusa….diversamente sarà qualcuno a doversi giustificare con i lavoratori e con i contribuenti".

 

I rappresentanti sindacali dei TMV e Il Coordinamento delle Rsu dei Servizi di Igiene Urbana di Lazio Ambiente Spa

 

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi