Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Settembre 2021

Pubblicato il

Roma 3-3 Atalanta, il tacco di Pastore illumina una serata difficile

di Redazione
La Roma, nonostante una partenza sprint, gioca un pessimo primo tempo, complice l'impressionante prestazione atletico-tattica dell'Atalanta

All'Olimpico va in scena l'esordio casalingo per la squadra di Di Francesco, tra le polemiche riguardanti la cessione di Strootman (non convocato). La Roma, nonostante una partenza sprint, gioca un pessimo primo tempo, complice l'impressionante prestazione atletico-tattica dell'Atalanta. Nel secondo tempo gli uomini di Gasperini accusano la stanchezza e lasciano campo ai giallorossi, che con la forza dei nervi riescono ad acciuffare il pareggio. La Roma, nonostante la rimonta, torna a casa con più dubbi che certezze, e la sensazione di esser stati molto vicini a perdere la partita.
 

Vuoi la tua pubblicità qui?

ROMA-ATALANTA 3-3 (2' Pastore, 19' Castagne, 21' e 37' Rigoni, 59' Florenzi, 82' Manolas)
ROMA (4-3-3): 
Olsen; Florenzi (72' Schick), Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini (46' Kluivert), De Rossi, Cristante (46' Nzonzi), Ünder, Dzeko, Pastore.
ATALANTA (3-5-2): Gollini; Palomino, Mancini (63' Toloi), Djimsiti; Castagne, Pessina (50' Hateboer), Valzania (52' de Roon), Rigoni, Ali Adnan; Pasalic; Zapata

LE PAGELLE
Olsen 6, Florenzi 6.5, Manolas 5, Fazio 5, Kolarov 5, Cristante 5.5, Pellegrini 5.5, De Rossi 7, Pastore 6.5, Ünder 6.5, Dzeko 6; Kluivert 6, N'zonzi 6.5, Schick 6.5.

PRIMO TEMPO:
100 secondi ed è subito vantaggio per la Roma
: Ünder rincorre un pallone lungolinea di Florenzi, la mette in mezzo col sinistro, trovando Pastore sul primo palo, che devia e segna con un favoloso colpo di tacco spalle alla porta. 1-0

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nei minuti successivi la Roma si deconcentra e l’Atalanta costruisce 3 buone occasioni che però non vengono concretizzate. Al decimo minuto Pellegrini trova in profondità Ünder che, defilato, calcia di destro e trova la pronta risposta di Gollini.
Al 19esimo minuto arriva il meritato pareggio dell’Atalanta: Zapata sfodera un gran destro ad incrociare dal lato destro dell’area di rigore che colpisce il palo interno, e sulla ribattuta Castagne è il più lesto e ribatte in rete. 1-1.
Tre minuti e l’Atalanta passa addirittura in vantaggio
: Manolas si addormenta e si fa rubare il pallone in disimpegno da Zapata, che se ne va e serve a rimorchio Rigoni, solo davanti ad Olsen. 1-2.
La Roma soffre il pressing asfissiante della squadra di Gasperini, che opera un’impressionante marcatura a uomo a tutto campo. Gli orobici hanno infatti un’altra buona occasione sempre sul recupero palla, ma il sinistro a giro dal limite di Rigoni esce solo di poco.
De Rossi salva i giallorossi in un paio di occasioni grazie al suo solito superiore senso della posizione, che lo porta a leggere le azioni sempre in anticipo rispetto agli altri 20 giocatori in campo.
Al minuto 37 arriva il gol del 1-3 con Rigoni, servito in profondità da un tunnel di Pasalic ai danni di un Manolas in palesi difficoltà.
Si rientra negli spogliatoi tra i fischi dell’Olimpico.

SECONDO TEMPO:
La Roma si torna in campo con due innesti dalla panchina: Kluivert entra per Cristante, mentre N’Zonzi fa il suo esordio entrando al posto di Pellegrini. Di Francesco schiera la squadra con un 4-2-3-1, con De Rossi e N’Zonzi davanti alla difesa.
I giallorossi rientrano in campo più determinati, ed hanno subito un paio di buone occasioni: prima con Pastore che tira alto e poi con Ünder che trova la respinta di Gollini.
Al minuto 60 la Roma accorcia le distanze: le marcature a uomo dell’Atalanta saltano improvvisamente con un’incursione palla al piede per vie centrali di Florenzi, che si ritrova davanti a Gollini e lo batte con un sinistro non irresistibile. 2-3.
Un’altra buona occasione arriva al 66esimo con un destro da fuori area di N’Zonzi, potente ma centrale. Due minuti più tardi Dzeko ha una grande occasione, seppur contrastato, da posizione ravvicinata, dopo una bella giocata di Pastore per Ünder sulla fascia destra. 
Al minuto 79 Schick compie un grande salvataggio sulla linea su un cross da calcio d’angolo dell’Atalanta.
Due minuti più tardi, all’81’ la Roma pareggia con Manolas! Su un calcio di punizione dai 40 metri, il greco insegue il traversone di Pastore sul secondo palo e scavarenta in rete il gol del 3-3.

La Roma ha poi due occasioni colossali per passare in vantaggio. Prima con un’incornata di Dzeko troppo morbida, poi con un tocco sotto di Schick che viene parato quasi in maniera fortuita da Gollini. I giallorossi hanno un’altra grande possibilità per vincere al 93’: Schick dà il via alla ripartenza scartando un avversario a centrocampo e poi manda in porta che Kluivert, che sul più bello si fa rimontare da Castagne che ne devia il tiro.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo