19 Ottobre 2021

Pubblicato il

Roma, Aghi di siringa conficcati nei sedili dei bus, arrestato 58enne

di Redazione
Era solito conficcare aghi di siringa nei sedili degli autobus Co.tra.l. impiegati sulla tratta Roma Ponte Mammolo-Subiaco

Un operatore sanitario di 58 anni, regolarmente impiegato presso un ospedale di Roma, è stato denunciato a piede libero dai carabinieri della stazione di Subiaco con l’accusa di lesioni personali aggravate. L’uomo, secondo le indagini, era solito conficcare aghi di siringa nei sedili degli autobus Co.tra.l. impiegati sulla tratta Roma Ponte Mammolo-Subiaco. Il suo obiettivo? Far ferire e pungere gli ignari passeggeri. Pura follia.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La vicenda è nata lo scorso dicembre, dopo che diversi aghi sono stati ritrovati, ben nascosti, nelle sedute sui mezzi pubblici del noto consorzio romano. Si è arrivati al 58enne, autore di questa folle abitudine, grazie ai sistemi di videosorveglianza installati sugli autobus. E durante le perquisizioni presso la sua abitazione e nello spogliatoio del suo posto di lavoro, sono stati trovati altri numerosi aghi da siringa e aghi cannula a farfalla. Sul materiale sequestrato saranno effettuati tutti gli opportuni accertamenti per scongiurare l’ipotesi più agghiacciante: l’obiettivo, da parte dell’uomo, di diffondere chissà quale agente infettivo.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo