Vuoi la tua pubblicità qui?
14 Aprile 2021

Pubblicato il

Roma, al Teatro Sammarco la magia de “La fabbrica di cioccolato”

di Mirko Ciminiello

Torna in ottobre il musical che ha stregato il pubblico di Roma lo scorso maggio, con cinque date tutte sold out

Divertirsi, divertire e fare del bene. Potrebbe essere questo il motto de La Bottega dei Ragazzi, una delle compagnie che animano il teatro della parrocchia di San Marco Evangelista, situata a Roma, in piazza Giuliani e Dalmati 18-20. Una compagnia che ogni anno mette in scena un nuovo spettacolo – solitamente un musical -, il cui ricavato viene in gran parte devoluto in beneficenza.

Per questa stagione, la scelta è ricaduta su “La favola di Charlie”, una rappresentazione ispirata a “La fabbrica di cioccolato”, che torna a grande richiesta dopo il successo delle cinque date del maggio scorso, che hanno sempre registrato il sold out: tre repliche uniche, che si terranno venerdì 18 ottobre alle 20.30, sabato 19 e domenica 20 ottobre alle 17.00.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Protagonista dello show, come nel libro di Roald Dahl e nei film di Gene Wilder e Tim Burton, è il piccolo Charlie Bucket, impersonato dalla straordinaria Gaia – di appena 10 anni! Un bambino poverissimo, la cui vita cambia improvvisamente il giorno in cui il suo idolo Willy Wonka (un fantastico Lorenzo Antonetti Clarucci) decide di aprire le porte della propria fabbrica di cioccolato a cinque bambini scelti del tutto casualmente: l’eccentrico industriale – un po’ aiutante, un po’ antagonista – ha infatti nascosto cinque biglietti d’oro in altrettante tavolette di cioccolato Wonka, e Charlie, contro ogni previsione e malgrado tutte le avversità del caso, riesce a trovare l’ultimo biglietto – guadagnandosi la sua occasione di riscatto.

Umiltà, innocenza e il grande cuore del piccolo Charlie sono gli ingredienti di questa favola moderna che non smette mai di incantare – né rinuncia a indicare come modello virtù quali la moderazione e il rispetto, invitando tutti (soprattutto i più piccoli) ad andare oltre le apparenze e dare valore a qualità in via di estinzione, come l’amicizia autentica.

Un fascino senza tempo, impreziosito dalla bravura dei giovani artisti (alcuni giovanissimi) che recitano, cantano e ballano rigorosamente dal vivo: non va dimenticato, infatti, che lo spettacolo si basa sul musical recentemente messo in scena a Londra!

Le prenotazioni si sono appena aperte, ma chi fosse interessato a godersi la magia del Sammarco farebbe bene ad affrettarsi: tre mesi fa, infatti, le liste d’attesa erano letteralmente chilometriche! E, come recitano i protagonisti, “non c’è tempo da perdere quando i sogni aspettano!

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento