Vuoi la tua pubblicità qui?
10 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma, ancora violenze su minori

di Redazione

Arrestato cittadino tunisino con accusa di violenza sessuale e sequestro di persona ai danni di una minore

I Carabinieri della Stazione di Roma Cinecittà hanno arrestato un cittadino tunisino di 31 anni, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere, perché accusato di violenza sessuale e sequestro di persona nei confronti una ragazza di 16 anni, nata a Roma da genitori del Bangladesh.

Vuoi la tua pubblicità qui?

L’uomo aveva circuito la ragazzina inducendola a seguirlo all’interno della sua abitazione dove, dopo aver sbarrato la porta con una scrivania per impedirle la fuga, l'ha costretta a un rapporto sessuale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Dopo la violenza, la minore ha subito denunciato il fatto ai Carabinieri della Stazione di Cinecittà ed è stata sottoposta immediatamente al protocollo sanitario presso il Policlinico Casilino dove è stata riscontrata la violenza sessuale subìta. Nell’immediatezza dei fatti, i militari hanno perquisito il luogho dove era avvenuta la violenza, acquisendo rilevanti elementi di prova a suffragio dell’accaduto.

Al termine delle indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Roma, il Gip presso il Tribunale di Roma ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare in carcere con le accuse di violenza sessuale su minore e sequestro di persona a carico del cittadino tunisino che è stato arrestato e condotto presso il carcere di Regina Coeli

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento