Vuoi la tua pubblicità qui?
24 Novembre 2020

Pubblicato il

Orrore in famiglia

Roma: bimbo 7 mesi ustionato dal padre con acqua bollente dopo lite con la madre

di Redazione

Bimbo ustionato a sette mesi: l'uomo, 41enne di nazionalità marocchina, ha picchiato anche la moglie e l'altro figlio di 4 anni

Palestrina codice rosso
Palestrina codice rosso, ambulanza

Bimbo ustionato dal padre, un orrore da non riuscire a crederci. È successo a Roma, nella zona di Tor Tre Teste. Un uomo di 41 anni, di origine marocchina, ha provocato ustioni di I e II grado sul figlioletto neonato, di sette mesi. L’uomo aveva litigato con la moglie e l’aveva picchiata, era in stato di alterazione dovuto all’alcol. Il padre dopo essersi accanito sulla moglie e sul figlio più piccolo, ustionandolo all’altezza dell’inguine, ha picchiato anche quello maggiore, di 4 anni.

Bimbo ustionato e fratellino picchiato

I vicini hanno sentito le grida e spaventati hanno chiamato la polizia, e così con gli agenti del commissariato Prenestino, è sopraggiunta anche l’ambulanza. I sanitari del 118 hanno portato madre e bambini in ospedale. La donna ha 10 giorni di prognosi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il 41enne è stato arrestato per maltrattamenti e lesioni gravi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il reato di lesioni gravi (quando la prognosi è superiore ai venti giorni) è punito con la reclusione superiore a tre anni. Per il codice penale chi maltratta una persona della famiglia, sottoposta alla sua cura, educazione e istruzione, è punito con la reclusione da tre a sette anni. Questo dal punto di vista giuridico, perché alcuni traumi restano inguaribili e non emendabili.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento