Vuoi la tua pubblicità qui?
11 Agosto 2020

Pubblicato il

Al "Serpentone"

Roma, blitz antidroga al Corviale: sfruttavano minorenni per lo spaccio

di Redazione

L'operazione antidroga Corviale ha smascherato una rete di spaccio che sfruttava minorenni nel complesso residenziale del "Serpentone"

Blitz antidroga Corviale
Blitz antidroga Corviale

 Blitz antidroga Corviale. I Carabinieri del Comando provinciale di Roma stanno dando esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare nei confronti di undici soggetti. 8 persone (7 in carcere e 1 agli arresti domiciliari) e l’altra nei confronti di 3 minorenni (collocamento in comunità). Esse sono ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti e danneggiamento. Gli arresti sono stati richiesti dalla Dda e della Procura della Repubblica per i Minorenni.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Operazione antidroga Corviale: indagini dal 2018

L’attività investigativa dei Carabinieri, da novembre 2018 a novembre 2019, ha consentito di disarticolare un sodalizio criminale dedito al traffico di hashish, cocaina e marijuana, nel quartiere del Nuovo Corviale.

L’organizzazione si serviva anche di minorenni per rifornire la piazza di spaccio del complesso residenziale denominato ‘Serpentone’. I giovani venivano impiegati come una rete di vedette che aveva il compito di eludere i controlli delle forze dell’ordine. I Carabinieri hanno sequestrato circa 8 kg di stupefacente, tra cocaina, hashish e marijuana, oltre a 5.405 euro in contanti, sottratti alla disponibilità del sodalizio.

Il reato di danneggiamento è quel comportamento che si estrinseca nel distruggere, deteriorare, disperdere o rendere inservibile – in maniera totale o parziale – un bene mobile o immobile altrui oppure di pubblica utilità.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi