Vuoi la tua pubblicità qui?
26 Luglio 2021

Pubblicato il

Roma Boccea, gabbie con carcasse di cani: sequestrato canile lager

di Redazione

25 gabbie stipate in poco più di 300 mq. 16 cani costretti a vivere tra rifiuti, escrementi e i corpi senza vita di altri 10 animali

Un vero e proprio lager, quello che si sono trovati davanti gli agenti della Polizia di Roma Capitale, intervenuti ieri presso un terreno sito in via Castello della Porcareccia 49, in zona Boccea. Gabbie, sporcizia, escrementi, cani di razza malconci e denutriti, carcasse di animali morti, e rifiuti, in un caldo soffocante. L’intervento è nato a seguito di una segnalazione di Guardie Zoofile, appartenenti ad una associazione: alle 19:00 circa di ieri, inoltrandosi all’interno di una macchia di folta vegetazione, gli agenti hanno scoperto un container e una seconda struttura che conteneva 25 gabbie per animali, per un totale di 300 mq. 16 i cani in vita presenti nelle gabbie, tutti ritrovati in grave stato di sofferenza e di abbandono, al momento privi di acqua e cibo: tra loro alcuni di razza “Setter irlandesi” e “Pointer”. La struttura e le gabbie erano in pessimo stato igienico, con gli animali che vivevano sopra i propri escrementi. L’aria, irrespirabile a seguito della presenza di 10  carcasse di cani in avanzato stato di decomposizione, ha obbligato gli agenti ad indossare mascherine di protezione.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Gli agenti, appartenenti al gruppo 14° Montemario, hanno provveduto a far intervenire i veterinari di Roma Capitale, che, dopo le visite, hanno trasportato gli animali presso una struttura preposta alle necessarie cure. Al momento le indagini sono in corso per scoprire i responsabili: grazie ai microchip indosso ad alcuni dei cani, i vigili sono attualmente sulle tracce di alcune persone, che verranno a brevissimo ascoltate.Per ora tutta la struttura è stata posta sotto sequestro. Per il momento le ipotesi di reato che verranno contestate sono di maltrattamento di animali, aggravato dalla sopravvenuta morte di alcuni esemplari, e abbandono di animali.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento