Vuoi la tua pubblicità qui?
20 Settembre 2021

Pubblicato il

In viaggio spirituale

Roma Casal Palocco. Focolaio dopo pellegrinaggio: 8 positivi e 160 in isolamento

di Livia Maccaroni
In Veneto per un viaggio spirituale: 160 pellegrini in isolamento. A breve i tamponi per verificare che il focolaio non si sia allargato
Tampone antigenico
Tampone antigenico

I contagi nel Lazio non sembrano preoccupare eccessivamente, almeno stando ai dati di ieri, 21 agosto, data in cui sono stati registrati 553 nuovi casi positivi, a fronte dei 661 di venerdì e 8 decessi (+1). I ricoverati sono 528, le terapie intensive sono 68 e i guariti sono 601. Tuttavia, ad allarmare i cittadini, soprattutto della capitale, è il focolaio “scoppiato” sul litorale romano, a Casal Palocco, quartiere residenziale tra Ostia e Roma. 160, infatti, sono le persone attualmente in quarantena, tutti di ritorno da un viaggio spirituale in Veneto.

Accertati 8 casi positivi

Il primo caso si è registrato il 9 agosto, durante il viaggio organizzato da un parroco della zona. Poi, una volta arrivati a destinazione, è stato scoperto un altro positivo. Quando il 13 agosto il resto del gruppo è rientrato nella Capitale, i medici hanno rilevato altri 6 contagi, al punto che per i 160 pellegrini è scattato l’isolamento come da prassi. “Dormivamo in camerate da 20”, hanno spiegato i pellegrini, quasi tutti residenti tra Casal Palocco, Infernetto e Ostia, ai medici della Asl Roma 3. E dunque il contagio è risultato più rapido. Gli operatori sanitari hanno subito avviato il contact tracing per isolare il focolaio e non dare modo al virus di diffondersi. Tra domani e martedì, infatti, è in programma una nuova sessione di tamponi, per verificare che i positivi non siano aumentati. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

L’appello dell’assessore alla Sanità, Alessio d’Amato

Attualmente la Regione Lazio, come ha spiegato il responsabile alla Sanità, Alessio D’Amato, è classificata a rischio basso, con 553 nuovi casi positivi. Tuttavia, nonostante i progressi a livello sanitario, l’assessore non perde l’occasione per sollecitare non solo i cittadini del Lazio, ma tutti gli italiani a vaccinarsi dopo il ritorno dalle vacanze. “Rivolgo un invito a chi torna dalle vacanze e non si è ancora vaccinato affinché effettui la prenotazione, la disponibilità è immediata”. 

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo