08 Marzo 2021

Pubblicato il

Roma. Curtatone, Maullu: “Governo si arrende, illegalità vince”

di Redazione

"La marcia indietro del ministro Minniti sugli sgomberi è un pessimo segnale che decreta la debolezza di un Governo incapace di affermare con decisione valori di legalità e sicurezza"

“La sospensione degli sgomberi fino a quando non saranno disponibili soluzioni abitative alternative è concettualmente e concretamente un segnale molto preoccupante da parte del Governo. La marcia indietro del ministro Minniti sugli sgomberi è un pessimo segnale, che decreta da una parte per l’ennesima volta la debolezza di un Governo incapace di affermare con decisione valori di legalità e sicurezza, dall’altra la vittoria dell’illegalità e del disordine, quasi sempre tra l’altro accompagnati da fenomeni di criminalità e sfruttamento”. Lo dice Stefano Maullu, eurodeputato Fi. “Il governo, anzi, incentiva chi occupa abusivamente e soprattutto incentiva chi nel gravissimo contesto delle occupazioni abusive guadagna alle spalle dei disperati e sulla pelle delle persone oneste”.  (Foto di repertorio)

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento