Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Settembre 2020

Pubblicato il

Roma, due arresti per spaccio

di Redazione

In manette due cittadini del Gambia, sorpresi con stupefacenti e marijuana

Fermo ad una fermata dell’autobus di piazza dei Cinquecento, è stato avvicinato dall’equipaggio di una Volante del Commissariato Esquilino per un normale controllo.

L’atteggiamento nervoso mostrato durante l’esibizione dei documenti ha spinto gli agenti ad approfondire l’accertamento. K.C. – cittadino del Gambia di appena 20anni – aveva con sé uno zaino.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Lo straniero, intuendo qualcosa, alla richiesta dei poliziotti di aprire questo zaino, lo ha gettato in terra, per poi fuggire.

Inseguito è stato bloccato dopo qualche minuto in via Cavour, all’altezza delle rovine archeologiche, dagli agenti di una pattuglia del Reparto Volanti, giunta in ausilio, mentre tentava di scavalcare la recinzione del parco.
Accompagnato negli uffici del Commissariato Viminale, è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nello zaino lasciato a terra prima di fuggire infatti, gli investigatori hanno rinvenuto una busta contenente oltre 1 kg di sostanza stupefacente, poi risultata essere marijuana.

Qualche ora prima, in via Manin, sempre nella zona del Viminale, erano stati gli agenti del Commissariato di zona a sorprendere in flagranza un pusher, anch’egli del Gambia, mentre cedeva una dose di droga ad un altro straniero in cambio di soldi. Alla vista degli uomini in divisa il giovane è fuggito ma è stato rincorso e raggiunto.

Trovato in possesso di alcune dosi di marijuana, occultate nello slip, e di denaro contante, probabile provento della vendita al dettaglio, è stato accompagnato in Commissariato.

Anche in questo caso per lo straniero sono scattate le manette. Attualmente si trova a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e dovrà rispondere del reato di spaccio.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento