Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Dicembre 2022

Pubblicato il

Roma è biancoceleste. La Lazio vince il derby 0-1

di Christian Gasperini
La Lazio, nonostante le pesanti assenze di Ciro Immobile e Milinkovic Savic, fa una partita di grande carattere
Giocatori Lazio festeggiano dopo il gol

La Lazio, nonostante le pesanti assenze di Ciro Immobile e Milinkovic Savic, fa una partita di grande carattere. A decidere la stracittadina è la rete di Felipe Anderson, arrivata al 28° minuto del primo tempo. Grandissima prova anche del reparto difensivo, sempre sicuro e quasi mai in affanno.

La partita: Roma – Lazio

La gara si apre con una fase di studio, con i primi 25 minuti che non regalano emozioni. Al 28° minuto la Lazio sblocca il derby con Felipe Anderson che, servito da Pedro dopo un errore di Ibanez, a tu per tu con Rui Patricio non può sbagliare. Al minuto 34 arriva la prima vera occasione per la Roma con Zaniolo che, complice una deviazione di Marusic, colpisce la traversa non trovando il pareggio. Il primo tempo termina con la Lazio avanti 0-1.

La ripresa si apre cosi come il primo tempo, ovvero con le squadre che si studiano e non si creano problemi. La prima occasione di ripresa è dei biancocelesti, con Felipe Anderson che calcia da dentro l’area di rigore trovando un grande intervento del portiere portoghese. La Roma nel finale ci prova sempre con Zaniolo che, a tu per tu con Provedel, non riesce ad arrivare sul pallone anche per via di un grande intervento difensivo. Dopo quasi 100 minuto di partita, l’arbitro Orsato fischia la fine della gara, con la Lazio che, grazie a questa vittoria, si porta al terzo posto in classifica.

Appunti di partita

Cataldi

Uno dei migliori in assoluto oggi è Danilo Cataldi. Padrone del centrocampo, aiuta e non poco in fase difensiva costringendo spesso gli avversari al fallo. Lo si trova in tutte le zone del campo, ed è stato autore di una grandissima prova di carattere.

Romagnoli

Altro dei migliori per la Lazio è Alessio Romagnoli. Per lui primo derby con la maglia biancoceleste, ma l’emozione non prende il sopravvento. Sempre preciso e pulito negli interventi e, sopratutto, non concede praticamente nulla al reparto offensivo giallorosso.

Le pagelle della partita

Provedel 6,5

Traversa di Zaniolo a parte, non rischia praticamente nulla. Sui tantissimi cross effettuati dalla Roma si fa sempre trovare pronto, con la palla in area che è sempre stata sua.

Lazzari 6,5

Fin quando è rimasto in campo ha fatto una partita di grande corsa, aiutando sia in fase offensiva che in quella difensiva. Esce nella ripresa per una botta alla spalla rimediata nel primo tempo.

Casale 7

Cosi come Romagnoli, anche lui non concede praticamente nulla agli avversari. Sempre attento e molto preciso negli interventi e, sopratutto, provvidenziale nella ripresa su Zaniolo.

Romagnoli 7,5

Partita sontuosa da parte del 13, che praticamente non la fa mai vedere a Abraham e compagni. Un muro insuperabile.

Marusic 6,5

Anche lui fa una grandissima partita sia in fase offensiva che in quella difensiva. Sempre pronto sia in copertura che ad aiutare i compagni in fase offensiva.

Cataldi 7,5

Come detto, insieme a Romagnoli è il migliore in campo. Una partita semplicemente perfetta, sia in impostazione che in fase difensiva.

Vecino 6,5

Partita di grande forza per il centrocampista. Mette tanta sostanza a disposizione della squadra, che ne beneficia per tutta la gara.

Luis Alberto 6

Non una grandissima prova da parte del mago, che però si sacrifica molto per aiutare la squadra. Nella ripresa esce per far spazio a Basic.

Pedro 6,5

Fin quando è rimasto in campo ha fatto una partita di grande qualità. Autore di giocate da campione, mette sempre l’esperienza al servizio della squadra.

Felipe Anderson 7

Decide il derby e fa una grande prova, sopratutto quando è chiamato ad aiutare la squadra in fase difensiva. Per poco non trova il raddoppio, ma un grande intervento di Rui Patricio gli nega la gioia.

Zaccagni 6

Molto meglio nel primo tempo, dove dopo pochi minuto fa prendere il primo giallo gli avversari. Nella ripresa la stanchezza si fa sentire, ma tiene comunque bene il campo.

Cancellieri (68′) 5

Entra malissimo in partita, e si addormenta in due occasioni potenzialmente pericolose per la Roma. Può sicuramente fare di più.

Hysaj (69′) 6,5

Quando entra fa una grande prova in fase difensiva, cercando anche qualche volata offensiva. Si è fatto trovare pronto, ed è entrato con la giusta concentrazione.

Basic (71′) 6

Buona prova anche per Toma Basic che in mezzo al campo ha fatto sentire la sua fisicità, procurando anche qualche fallo importante.

Romero (85′) 6,5

Gioca poco ma lo fa con grandissima intensità. Non ha mai paura di sfidare l’avversario e, sopratutto, sempre pronto ad aiutare la squadra in fase difensiva.

*Foto dalla pagina ufficiale SS Lazio

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo