Ordinanza sindacale

Roma, freno sulla movida: per i minimarket del centro chiusura alle 22

Chiusura anticipata alle 22:00 per i minimarket nell’area del centro storico che abbraccia i Municipi I e II di Roma e rafforzamento dei controlli delle forze dell’ordine nelle aree interessate dai fenomeni della movida violenta.

Roma, chiusura dei minimarket anticipata alle 22:00 nei Municipi I e II

Questo quanto emerso ieri 2 febbraio dal tavolo pomeridiano del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, presieduto dal prefetto di Roma, Matteo Piantedosi, e a cui hanno preso parte sia rappresentanti del gabinetto del sindaco sia l’assessora allo Sviluppo economico Monica Lucarelli.

L’ordinanza sindacale, a quanto si apprende da fonti dell’assessorato capitolino al commercio, dovrebbe essere emessa già domani (il giorno 3 febbraio, NdR) o comunque in vista del prossimo fine settimana. Abbiamo avuto un dibattito aperto con il prefetto e l’assessora, sono emerse convergenze.

Non solo Green pass, ma frenare vendita alcolici ai minori

Al momento le chiusure non riguardano la ristorazione ma siamo convinti che già questo (la chiusura anticipata dei minimarket, NdR) darà un netto miglioramento alla situazione”, commenta Sergio Paolantoni, presidente della Fipe Confcommercio di Roma.

“Credo anche, che con la riapertura di discoteche e stadi i ragazzi avranno altro tipo di svaghi e staranno meno in strada”, aggiunge. “Abbiamo insistito con il prefetto per un maggior controllo delle forze dell’ordine, non solo sui green pass ma soprattutto sulla normativa vigente in materia di vendita degli alcolici“, conclude Paolantoni.