Vuoi la tua pubblicità qui?
01 Dicembre 2020

Pubblicato il

Roma, fuori grazie allo “svuota carceri”

di Redazione

Simona Cristiano e Salvatore Lo Piccolo avevano sfregiato l'ex di lei con l'acido muriatico

E' finita, grazie all'applicazione della 'legge svuota carceri', la detenzione dell'infermiera Simona Cristiano e di Salvatore Lo Piccolo accusati, lei come mandante e lui come esecutore, di aver sfregiato con l'acido il 30 aprile scorso l'ex fidanzato della donna. I reati contestati dal pubblico ministero Eugenio Albamonte sono quelli di lesioni personali gravi e stalking.
In questi giorni il magistrato che all'inizio di giugno scorso fece arrestare i due imputati, ha concluso le indagini e ora per Simona Cristiano e Salvatore Lo Piccolo si profila il rinvio a giudizio.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I fatti risalgono al 30 aprile scorso. L'uomo aggredito era alla stazione del treno metropolitano a Tor Pignattara in attesa di salire sul convoglio. All'improvviso fu colpito dal lancio di acido muriatico da parte di Salvatore Lo Piccolo. Il liquido colpì anche una sua collega che gli stava accanto. All'inizio di giugno scorso, come si e' detto, il magistrato ordinò il loro arresto per la gravità dei fatti contestati; ora, però, sono tornati in libertà con il solo vincolo di non dimorare nella capitale.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento