Vuoi la tua pubblicità qui?
14 Luglio 2020

Pubblicato il

Roma, in atto sciame sismico: altre 3 scosse nel pomeriggio

di Redazione

Tre terremoti tra le 16.44 e le 17.56, scossa più forte di 2,2 gradi Richter. Sotto osservazione la zona tra Roma Est e Guidonia

A questo punto non ci sono dubbi: è in atto uno sciame sismico tra Roma e Guidonia Montecelio. Tra le 16.44 e le 17.56 sono state registrate altre tre scosse nel medesimo comprensorio nel quale è avvenuto il sisma di stamani alle 7.12 e dei giorni precedenti.

La scossa più forte è stata quella delle 17.53, di magnitudo 2,2 gradi della scala Richter, a una profondità di 10,1 km. Alle 16.44, invece, la magnitudo è stata di 1,9 gradi e la profondità di 10,3 km. 2 gradi esatti, invece, è la scossa delle 17.56, a 8 km di profondità.

Ricordiamo le zone nelle quali è stato localizzato l'epicentro:  Fonte Nuova, Guidonia e Mentana.  Queste le altre località comprese entro ai 20 dall'epicentro: Roma, Sant'Angelo Romano, Monterotondo, Tivoli, Colonna,  Monte Porzio Catone, Frascati, Ciampino, Marcellina, Palombara Sabina, Monte Compatri, Gallicano nel Lazio, Grottaferrata, San Polo dei Cavalieri, Riano, San Cesareo, Castel Madama, Marino, Rocca Priora, San Gregorio di Sassola e Zagarolo.

Con gli ultimi tre episodi sale a 10 il numero di terremoti registrati in una settimana, di cui sei soltanto oggi:

– 26/02 ore 1.12: magnitudo 1,7 Richter a 9,4 km di profondità

– 26/02 ore 19.40: magnitudo 1,5 Richter  a 10 km di profondità

Vuoi la tua pubblicità qui?

– 27/02 ore 02.16: : magnitudo 1,8 Richter  a 10 km di profondità

– 27/02 ore 17.08: : magnitudo 1,8 Richter  a 10 km di profondità

– 02/03 ore 7,12: magnitudo 2,5 Richter  a 10,4 km di profondità

Vuoi la tua pubblicità qui?

– 02/03 ore 12.39: magnitudo 1,7 Richter  a 9,1 km di profondità

– 02/03 ore 13.34: magnitudo 1,7 Richter  a 9,6 km di profondità

– 02/03 ore 16.44: magnitudo 1,9 Richter a 10,3 km di profondità

– 02/03 ore 17.53: magnitudo 2,2 Richter a 10,1 km di profondità

– 02/03 ore 17.56: magnitudo 2 Richter a 8 km di profondità

*Immagine tratta dal sito dell'INGV

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi