20 Ottobre 2021

Pubblicato il

Roma, incendio bar Ciampini: “Nessun ritardo dei VVF”

di Redazione
Lo afferma il segretario del Conapo per Roma: "Pronti a ogni verifica, piuttosto si faccia luce sulla gestione del numero unico di soccorso 112"

                                                                                         RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:

Nessun ritardo da parte dei vigili del fuoco intervenuti ieri sull’incendio del bar Ciampini a piazza San Lorenzo in Lucina a Roma, ove una persona è purtroppo deceduta. Smentiamo quindi ogni polemica sui vigili del fuoco e siamo pronti a ogni verifica. Piuttosto è da tempo che chiediamo si faccia luce sulla gestione del numero unico di soccorso 112 a Roma, istituito come un call center gestito dalla regione senza la presenza di operatori dei vigili del fuoco e delle forze di polizia con un meccanismo che vanifica il concetto di pronto intervento.

Da mesi le polemiche sono all’ordine del giorno per i ritardi e per le lunghe telefonate cui vengono sottoposti i cittadini che segnalano emergenze. Ieri via Twitter anche l’avvocato Giulia Bongiorno, che ha assistito in diretta all’incendio, ha posto interrogativi sulla gestione telefonica dei soccorsi.  Cosa aspettano i politici a raccogliere le nostre denunce?

Vuoi la tua pubblicità qui?

Lo dice Rossano Riglioni, segretario per Roma del Conapo, il sindacato autonomo dei Vigili del Fuoco che da tempo chiede una “gestione della sala operativa del NUE 112 con presenza interforze”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo