Roma, intercettato pacco bomba destinato al Viminale

Intercettato questa mattina un pacco bomba destinato al Viminale, l'ordigno è stato trovato nell'ufficio smistamento Poste di Via Ostiense a Roma. Il pacco bomba è stato subito disinnescato dagli artificieri della Polizia.  L'esplosivo era indirizzato genericamente al Ministero dell'Interno , nessun destinatario nello specifico.

Le indagini 

L'ordigno dalle prime analisi  risulterebbe essere stato costruito con innesco a batterie collegato ad un contenitore con polvere pirica.  Ad accorgersi dello strano plico è stato uno degli impiegati delle Poste rimasto insospettito nel momento in cui l'involucro è stato sottoposto all'analisi ai raggi x. L'ufficio Postale ha immediatamente chiamato gli artificieri che prontamente hanno analizzato e disinnescato l'ordigno. Dagli accertamenti svolti dalla Digos e dall'Antiterrorismo, diretti dalla procura di Roma, sono emersi vari elementi in grado di escludere una matrice anarcoinsurrezionalista.

Leggi anche:

Roma, maxi operazione della squadra mobile, implicati imprenditori e politici