Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Dicembre 2021

Pubblicato il

Roma, lascia il cane legato al termosifone tra le feci: denunciato 31enne

di Redazione
Lascia il cane legato al termosifone in condizioni di sofferenza: interviene la Polizia a liberare l'animale
Il cane trovato da polizia locale e polizia di Stato

Questa volta succede a Roma, dove un uomo viveva lasciando il suo cane pitbull legato al termosifone tra sporcizia, feci e in condizioni di sofferenza e privazione per l’animale. Il 31enne è stato denunciato per maltrattamenti.

Lascia il cane legato al termosifone: in Italia è reato penale

Ricordiamo che nel nostro paese il maltrattamento di animali è un reato penale. Esso è previsto dall’art. 544-ter del codice penale ai sensi del quale: “1. Chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona una lesione ad un animale ovvero lo sottopone a sevizie o a comportamenti o fatiche o a lavori insopportabili per le sue caratteristiche etologiche è punito con la reclusione da 3 mesi a 18 mesi o con la multa da 5 000 euro a 30 000 euro.

Vuoi la tua pubblicità qui?

2. La stessa pena si applica a chiunque somministra agli animali sostanze stupefacenti o vietate ovvero li sottopone a trattamenti che procurano un danno alla salute degli stessi”. La pena è aumentata della metà se vi deriva la morte dell’animale.

La rivoluzione francese in materia di diritti animali

E’ la Francia a compiere la rivoluzione, o almeno ad avviarla, in materia di rispetto degli animali non umani, sia per quanto riguarda circhi e zoo, sia per la tutela degli animali domestici e di affezione. No, a quei musi tristi e all’immane sofferenza psico-fisica di quelle creature che restano anche tutta la vita dietro le sbarre di un canile. E per compiere questo passo, ne fa uno storico: vieta la vendita di cani e gatti nei negozi.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?