Vuoi la tua pubblicità qui?
10 Luglio 2020

Pubblicato il

Roma – Lazio 1-1: la Roma domina, ma non riesce a fare il gol in più

di Redazione

Partita dominata dai giallorossi che riescono a stoppare la Lazio con le sue 11 vittorie consecutive in Serie A; una Lazio che non sembra esser scesa in campo questa sera

Roma contro Lazio! La ventunesima giornata di Serie A è quella del derby della capitale, uno dei più belli del mondo. La stracittadina d’andata era finita 1-1, con gol di Kolarov e Luis Alberto, ma ora la musica è diversa in quanto la classifica si è mossa non poco, e ci sono in palio punti pesantissimi. I biancocelesti hanno la ghiotta occasione di salire al secondo posto in classifica, visto il pareggio dell’Inter a Milano contro il Cagliari, e di portare a casa la dodicesima vittoria consecutiva in campionato. Fonseca schiera un 4-2-3-1 con Pau Lopez in porta; Santon, Mancini, Smalling, Spinazzola in difesa; Cristante, Veretout i mediani; Ünder, Pellegrini, Kluivert alle spalle dell’unica punta Dzeko. Inzaghi risponde con il solito 3-5-2 con Strakosha tra i pali; Luiz Felipe, Acerbi, Radu il terzetto di difesa; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic a centrocampo; Correa a supportare Immobile in attacco.

Pronti per questo bellissimo derby, in campo e sugli spalti!

CRONACA

Prima fase abbastanza di studio delle due squadre, prova ad attaccare prima la Lazio che guadagna una punizione in attacco che si conclude con un nulla di fatto. Sul ribaltamento di fronte stessa situazione per la Roma, con punizione in attacco che però non viene ben giocata. Sono ben posizionati i romanisti, che stanno mettendo la partita su un gioco che non fa esprimere al meglio la Lazio; all’8’ Spinazzola va sul fondo ma bravo Lazzari a murare in angolo. Al 12’ prima entrata abbastanza dura da parte di Smalling, il gioco continua e poi anche Luiz Felipe entra duro su un contrasto.

Al 13’ Mancini appoggia per Cristante in area che tira e Luiz Felipe devia in angolo; la Lazio è in difficoltà e non riesce ad uscire bene. Al 19’ Correa prova ad attaccare e punta Santon, ma non riesce a superarlo. Grandissima copertura di Acerbi in area su Dzeko al 20’; il bosniaco l’avrebbe presa senza problemi se il difensore non sarebbe intervenuto. Al 25’ VANTAGGIO della Roma: Strakosha esce malissimo, Dzeko ci mette la testa e anche con un po’ di fortuna la palla va in rete. Subito dopo il gol la Roma rischia di fare il secondo, prima con Under poi di nuovo con Dzeko, la difesa riesce a spazzare, calcio d’angolo.

Attacco della Lazio al 33’, con Lulic che rientra e tenta il tiro, deviato in angolo. PAREGGIO DELLA LAZIO AL 33’! Anche qui causato da un pasticcio difensivo, Pau Lopez non rinvia bene, si ostacola con Smalling ed è nelle vicinanze Acerbi che tira e mette nel sacco.

Bell’intervento difensivo di Luiz Felipe al 39’ su Dzeko; il difensore deve stare attento visto che è già ammonito. Brivido per la Lazio, con Pellegrini che dal nulla fa un tiro incredibile che si stampa sul palo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Finisce così il primo tempo! C’è abbastanza equilibrio, anche se la Roma sta giocando meglio; due gol, uno per parte, causati entrambi da un pasticcio difensivo.

Il secondo tempo comincia con un cambio per i biancocelesti: come è di solito fare, Inzaghi sostituisce i giocatori che sono ammoniti, e ad uscire è proprio Luiz Felipe ammonito con Patric che entra al suo posto. Brivido per la Lazio al 48’, Veretout taglia bene verso il primo palo e tira, fuori di poco. Al 49’ RIGORE per la Roma! Che però viene annullato da VAR, dato che Patric ha guardato sempre il pallone e non Kluivert. Non sembra esser cambiata la musica del primo tempo, la Roma attacca ed arriva prima su ogni pallone e la Lazio attende.

Primo vero squillo per la Lazio, con una bellissima giocata di Correa che supera prima Mancini, poi Cristante, e il suo tiro finisce sulla faccia di Smalling. Sul proseguo dell’azione, tira Immobile ma troppo largo. Brivido per la Lazio: prima un’uscita non perfetta di Strakosha con i pugni, poi tira Dzeko e Strakosha la prende con la faccia e va in angolo. Al 70’ fuori Luis Alberto, contrariato dalla sostituzione, e dentro Parolo: serve fisicità. Correa non sta benissimo, e al 75’ entra Caicedo al suo posto; il panterone proverà a smuovere la situazione in attacco.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Al 78’ punizione guadagnata da Caicedo, batte Leiva, Immobile gira ma la palla finisce tra le mani di Pau Lopez. Under è in formissima, supera tutti e serve Dzeko, super Strakosha che riesce a respingere. Sostituzione anche per la Roma, all’81’ esce Kluivert ed entra Perotti. Ammonito Lulic all’82’, saltato per l’ennesima volta da Under; un minuto dopo Kolarov prende il posto di Santon. Altro brivido per i biancocelesti all’88’: cross dalla destra, Dzeko tira di testa centrale e blocca Strakosha. Bell’azione della Lazio, scatta Immobile che si ferma al limite dell’area, aspetta Milinkovic a rimorchio che tira potente fuori. Ultimo cambio per la Roma all’89’: dentro Pastore, fuori Veretout; 4’ di recupero assegnati dall’arbitro.

FINISCE QUI IL DERBY DELLA CAPITALE, 1-1! Gioca solo la Roma, che riesce ad imporsi e a non far giocare la Lazio come voleva; un gol per parte però che assegna un punto a testa.

 

TABELLINO

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Santon (38'st Kolarov), Mancini, Smalling, Spinazzola; Cristante, Veretout (45'st Pastore); Under, Pellegrini, Kluivert (36'st Perotti); Dzeko. A disposizione: Fuzato, Mirante, Juan Jesus, Cetin, Kalinic, Fazio, Florenzi, Peres. Allenatore: Fonseca

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe (1'st Patric), Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto (23'st Parolo), Lulic; Correa (28'st Caicedo), Immobile. A disposizione: Guerrieri, Proto, Berisha, D. Anderson, Bastos, Parolo, Caicedo, Jony, Adekanye, Minala, Vavro. Allenatore: Inzaghi

ARBITRO: Calvarese di Teramo.

MARCATORI: 26'pt Dzeko (R), 34'pt Acerbi (L).

NOTE: Ammoniti: Dzeko, Kolarov (R), Luiz Felipe, Milinkovic, Lulic, Immobile (L). Recupero: 0' e 4'.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi