Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Settembre 2021

Pubblicato il

Tentato omicidio

Roma, litigio nel traffico: automobilista ferisce 23enne all’addome con forbici

di Redazione
Una banale lite stradale che poteva trasformarsi in tragedia
donna morta Balduina

Aggredito con un paio di forbici da elettricista. Una lite per banali motivi di viabilità che poteva trasformarsi in tragedia. È quanto accaduto ieri pomeriggio, 2 febbraio, su Ponte Garibaldi. Due automobilisti, dopo essersi punzecchiati nel traffico, hanno deciso di fermare i rispettivi veicoli in mezzo alla strada e affrontarsi. Il tutto di fronte allo sguardo delle loro fidanzate.

La lite e l’aggressione con forbici da elettricista

Durante la zuffa, uno dei due, un romano di 29 anni con precedenti per droga, ha afferrato un paio di forbici da elettricista con cui si è scagliato sull’avversario, un 23enne della provincia di Salerno. Lo ha colpito più volte all’addome senza ferirlo in modo grave solo grazie allo spessore del giubbotto che indossava.

Vuoi la tua pubblicità qui?

L’aggressore non si è fermato nemmeno di fronte alla fidanzata della vittima che si è frapposta tra i due per sedare la lite. Ma che ha anche lei ricevuto dei calci alle gambe.

Una “gazzella” dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, in transito proprio in quel momento, è immediatamente intervenuta fermando i contendenti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ai militari non è sfuggito il repentino movimento della fidanzata del 29enne. La donna pensando di non essere osservata, ha tentato di far sparire le forbici nascondendole nella loro auto. Dopo averle recuperate, i Carabinieri hanno arrestato l’uomo per tentato omicidio e denunciato a piede libero la ragazza per favoreggiamento.

Le vittime sono state trasportate all’ospedale “Vannini” non in pericolo di vita. Mentre il 29enne è stato posto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Foto di Archivio

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo