20 Ottobre 2021

Pubblicato il

Roma, militare rapina un supermercato e si scaglia contro CC

di Redazione
E'accaduto a Primavalle: un 43enne ha fatto irruzione con una pistola e ha tentato la fuga in scooter. I Carabinieri sono riusciti a bloccarlo

E' lecito chiedersi cosa gli sia passato per la testa ma forse la questione non è posta nemmeno in modo corretto, visto che dalle indagini starebbe emergendo che non è nuovo a simili gesti. Un 43enne romano dell'Esercito è finito nei guai dopo che nella giornata di ieri ha provato a mettere a segno una rapina in un supermercato situato in piazza Clemente XI, a Primavalle. L'uomo ha fatto irruzione nel negozio con il volto coperto da un casco e armato di una pistola calibro 38, risultata poi essere rubata nel 2008, pare addirittura nel corso di una rapina ai danni di un farmacista.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il militare è riuscito a impossessarsi di circa 700 euro, per poi fuggire a bordo di uno scooter, anche esso rubato pochi giorni fa. Ma per sua sfortuna, in zona transitavano i Carabinieri e a quel punto le cose si sono complicate. Il 43enne ha gettato la pistola sotto un carrello e per sfuggire all'arresto ha ingaggiato un violento corpo a corpo con i militari, che alla fine sono riuscito a trarlo in arresto con l'accusa di rapina a mano armata.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Mentre sono in corso accertamenti per verificare se l'uomo sia stato effettivamente coinvolto in altre rapine, l'Esercito ha sospeso il militare, condannando fermamente la sua condotta, che danneggia la dignità di tutti i militari dell'Esercito. Difficile non essere d'accordo.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo