Vuoi la tua pubblicità qui?
12 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma movida sicura, operazioni di Polizia: 2 arresti e 1 denuncia

di Redazione

Identificate 200 persone, di cui 2 arrestate. Controlli capillari anche sui veicoli

Decine di posti di controllo, verifiche in numerosi esercizi commerciali, identificazioni e controlli nelle abitazioni di persone sottoposte agli arresti domiciliari. Queste le principali attività svolte dagli uomini della Questura che per tutto il pomeriggio di ieri fino alle prime ore del mattino, hanno consentito di identificare 200 persone, controllare 97 veicoli, elevare contravvenzioni al codice della strada e trarre in arresto 2 stranieri. Le operazioni, coordinate dai dirigenti dei rispettivi Commissariati, coadiuvati dagli agenti del Reparto volanti, del reparto prevenzione crimine e dei cinofili della Questura, si sono svolte contemporaneamente.

A San Lorenzo, un cittadino tunisino di 40 anni, fermato per un controllo dei documenti, all’atto di esibirli ha tentato di disfarsi di alcune dosi di cocaina facendole scivolare dalla tasca. Gli uomini in divisa però si sono accorti della manovra e, dopo aver recuperato e sequestrato lo stupefacente, lo hanno arrestato.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Stessa sorte per una cittadina rumena di 30 anni che a seguito del controllo del nominativo ai terminali di polizia, è risultata avere a carico un ordine di carcerazione per rapina dovendo, la stessa, espiare una pena di 1 anno e due mesi di reclusione.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Una terza persona, sempre di origine tunisina, è stata invece denunciata in stata di libertà per il possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Sul fronte della sicurezza stradale, che ha visto impegnati anche gli uomini della Polizia Stradale, sono state elevate 15 contravvenzioni per infrazioni al Codice della Strada. Ritirata una patente di guida e un libretto di circolazione.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento