Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Agosto 2022

Pubblicato il

Roma, nomade ucciso a calci e pugni a Casalotti

di Redazione
Sarebbe vittima di un pestaggio un 50enne romeno. L'autopsia scioglierà gli ultimi dubbi sulla dinamica del delitto

Ecchimosi e ferite su tutto il corpo. Non sembrano esserci dubbi sulla morte di un 50enne, trovato senza vita in una baracca in via Domenico Montagnana, a Casalotti. L'uomo, che da una prima ricostruzione dovrebbe essere di nazionalità romena, sarebbe vittima di un pestaggio rivelatosi fatale.

Calci e pugni sferrati da una o, con maggiore probabilità, più persone. Dopo l'allarme fatto scattare da un connazionale, sono arrivati i soccorsi.

Il personale di un’ambulanza del 118, tuttavia, non ha potuto fare altro che constatare la morte del nomade.

Anche se non ci sono troppi dubbi sulla dinamica del delitto, un'autopsia, che sarà effettuata nei prossimi giorni, chiarirà ogni cosa.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?