Roma, non si ferma all’alt e sperona auto della Polizia: arrestato

Martedì scorso, a Roma, un regolare controllo della Polizia si è trasformato in un inseguimento di stampo quasi cinematografico. Un’auto (già sospetta) non si è infatti fermata all’alt delle forze dell’ordine, tentando la fuga speronando la volante.

Auto della Polizia

L’episodio è accaduto in via Abebe Bikila, quando gli agenti del IX Distretto Esposizione hanno notato un’auto ferma con due persone a bordo, davanti lo scarico merci di un centro commerciale. I poliziotti ne hanno così controllato la targa, con il veicolo che risultava essere rubato.

Non si ferma all’alt e sperona volante Polizia

Successivamente, gli agenti hanno intimato l’alt. A quel punto, il passeggero è fuggito facendo perdere le proprie tracce, e il conducente ha tentato la fuga speronando la volante della Polizia. Dopo un breve inseguimento l’uomo è stato fermato.

Si tratta di un cittadino cileno di 36 anni, trovato in possesso di merce rubata. E di un walkietalkie che usava “per comunicare con i suoi complici”. A carico del 36enne, come rivelato dai successivi controlli, pendeva già un mandato di cattura (7 anni e 3 mesi di reclusione per “un cumulo di pene concorrenti per reati contro la persona e il patrimonio”).

Ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale

L’uomo, successivamente, è stato denunciato perché gravemente indiziato dei reati di ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale. Dopo ulteriori accertamenti è stato trasferito presso il carcere romano di Rebibbia.