27 Ottobre 2021

Pubblicato il

Roma, omicidio in zona Prati-Trionfale: 76enne ucciso da tassista

di Redazione
Per cause da accertare il titolare di un negozio in via Premuda ucciso a colpi di bottiglia da un tassista, arrestato dopo aver investito un Carabiniere

Violento omicidio la scorsa a Roma, in zona Prati-Trionfale. Un uomo di 76 anni, Nino Sorrentino, titolare del negozio Vino e Olio situato in via Premuda, è stato ucciso da un tassista all'interno del suddetto locale. Autore del delitto un tassista romano di 33 anni, arrestato dai Carabinieri al termine di un inseguimento, terminato in via Trionfale. Non sono ancora chiare le cause che hanno portato all'omicidio dell'uomo. Stando a quanto riporta "Il Messaggero", lascia pensare il fatto che al momento del ritrovamento da parte dei Carabinieri, effettuato circa un'ora dopo il delitto, il tassista era visibilmente ubriaco. Questo potrebbe lasciar pensare che il suo stato psico-fisico precario possa aver giocato un ruolo determinante nella tragedia.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Di sicuro vi è il fatto che il 76enne è stato ferito con una bottiglia di vetro alla testa e al collo. I sanitari del 118, giunti sul posto dopo le segnalazioni dei passanti, che hanno udito le grida provenienti dal locale, lo hanno trasportato d'urgenza all'ospedale Santo Spirito, dove purtroppo l'uomo non ce l'ha fatta, spirando nelle prime ore della mattinata. Il tassista, invece, è stato arrestato dopo che ha anche investito un carabiniere, nel disperato tentativo di fuggire. Il militare è stato costretto a ricorrere alle cure ospedaliere. Con quest'ultimo gesto, la posizione del 33enne si fa ancora più delicata, dovendo rispondere di omicidio, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo