Vuoi la tua pubblicità qui?
11 Luglio 2020

Pubblicato il

Roma, Prenestino. Marito cerca di strangolare neo-mamma, il cane la salva

di Redazione

La coppia aveva problemi economici, la donna non lo denunciava per paura di perdere il figlio

La donna, di nazionalità russa, mamma da appena tre mesi, lunedì ha acceso i termosifoni perché la casa era fredda per lei e il bimbo piccolo della coppia: questo l'episodio che ha fatto scattare l'ennesimo gesto di violenza del suo compagno che ha tentato di strangolarla sul letto gridandole: "Ti uccido". Il cane della famiglia a quel punto è saltato sul letto, ha abbaiato, ha distratto l'uomo e la donna è riuscita così a sfuggire alla presa e a chiamare i soccorsi. La vittima non si decideva a chiedere aiuto perché lui la ricattava, racconta, che le avrebbe tolto il figlio e le avrebbe rovinato la vita. 

I due stavano insieme da due anni e i problemi economici erano causa di litigi e dei continui sfoghi dell'uomo, che aveva picchiato la donna anche mentre era incinta del loro piccolo. Ma questa volta il cane della coppia ha cambiato le sorti, offrendo a lei l'occasione di divincolarsi e stavolta di denunciare il suo aguzzino. La polizia ha proceduto infatti all'arresto. 

Leggi anche: 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Montefiascone. Aurora, indagato il medico che le ha somministrato ansiolitici

Porta di Roma, tre arresti al centro commerciale, acquistavano con carte rubate

 

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi