Vuoi la tua pubblicità qui?
23 Luglio 2021

Pubblicato il

Roma, scoperta banda di “topi d’auto” nel cimitero di Prima Porta

di Redazione

I Carabinieri hanno arrestato 3 italiani di origine rom, che erano soliti commettere furti alle auto in sosta

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Roma Cassia hanno arrestato tre uomini, rispettivamente di 33, 52 e 53 anni, italiani di origine rom, tutti già noti alle forze dell’ordine, sorpresi dopo aver rubato una borsa da un’auto in sosta, all’interno del cimitero Flaminio. In seguito a numerose denunce per furti verificatisi all’interno delle auto in sosta nel cimitero, i Carabinieri hanno intensificato i servizi di controllo riuscendo a individuare i tre che avevano appena messo a segno l’ennesimo colpo. I ladri giravano tra le auto lasciate in sosta dai cittadini in visita ai cari estinti e una volta individuati oggetti o borse appetibili, intervenivano infrangendo i vetri dell’auto o forzandone la portiera.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Questa volta però ai “topi d’auto” è andata male. Su segnalazione al 112 da parte di una donna alla quale avevano appena rubato la borsa con portafogli, chiavi e telefonini lasciati in macchina, i Carabinieri della Compagnia Roma Cassia che pattugliavano le varie strade del cimitero sono immediatamente intervenuti intercettando l’auto dei ladri in fuga. Ne è nato un  breve inseguimento terminato all’uscita nord del cimitero dove i Carabinieri li hanno raggiunti e bloccati, nonostante il tentativo di fuggire a piedi.  Dopo l’arresto, i tre sono stati accompagnati in caserma, in attesa del giudizio con rito direttissimo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento