Vuoi la tua pubblicità qui?
23 Settembre 2021

Pubblicato il

Roma, sgominata una baby gang di giovanissimi

di Redazione
Sgominata dai Carabinieri una vera e propria baby gang che operava nella zona tra villa Borghese e piazza Mancini

Sgominata dai Carabinieri una vera e propria baby gang che operava nella zona tra villa Borghese e piazza Mancini. Il gruppo, costituito da quattro giovanissimi di età compresa tra i 16 e 17 anni, aggrediva e rapinava adolescenti che frequentavano la zona diventando l'incubo degli adolescenti. In seguito a due episodi, avvenuti l'8 giugno e il 4 luglio scorsi, i carabinieri della Stazione Roma Flaminia hanno dato il via alle indagini giungendo a risultanze investigative tali da giustificare il provvedimento cautelare emesso dal Gip del Tribunale per i Minorenni di Roma nei confronti dei giovani che sono stati identificati e arrestati dai militari dell'arma con l'accusa è di rapina aggravata in concorso. Nei due episodi la gang avrebbe sottratto soldi, collanine, orologi, capellini, cinture firmate, cellulari, minacciandol le vittime di ritorsioni se avessero denunciato l'accaduto e colpendo i malcapitati con pugni e calci.

La Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni ha ottenuto dal Gip l'ordinanza che dispone per due dei quattro arrestati l'obbligo di permanenza in casa, con affidamento alle famiglie di provenienza, mentre per gli altri due, in considerazione dei loro precedenti e della loro aggressività oltre che dell'evidente possibilità di reiterare nel reato, il collocamento in comunità. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Davanti a simili episodi, sempre più frequentemente perpetrati da adolescenti a danno di coetanei, ci si chiede se Roma non stia diventando come Caracas o altre metropoli del centro America e latino Americane; il paragone sorge spontaneo se si considera l'età e il comportamento criminoso di chi lo mette in atto. Sicuramente un maggior controllo delle strade che funga da deterrente oltre che da elemento repressivo di condotte criminose è d'uopo che venga attuato a tutela del cittadino.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo